Sassuolo-Inter, conferenza stampa pre-partita Inzaghi: “Domani servirà la vera Inter, ma c’è stanchezza”

Un Simone Inzaghi molto motivato, quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti i temi analizzati dal tecnico in vista della gara che i suoi affronteranno domani contro il Sassuolo.

Sugli avversari:Domani sarà una sfida tutt’altro che semplice. Affrontiamo una squadra che gioca un buon calcio e che ha ottime individualità. Per vincere servirà la vera Inter”.

Stanchezza: “Questa qui sarà la settima gara in 20 giorni, la stanchezza sta prevalendo su alcune situazioni di gioco eppure nonostante ciò la squadra sta rispondendo sempre positivamente in campo. Nella rifinitura valuterò bene le risposte dei ragazzi e da lì capirò chi schierare”.

Simone Inzaghi, 45 anni, allenatore dell’Inter. Fonte foto: Facebook, profilo ufficiale Inter

Differenza campionato-Champions League: “Gli 0 gol fatti nelle prime 2 di Champions e il miglior attacco in campionato non per forza sono sinonimi di fatica. Ogni gara racconta una storia a sé e non dobbiamo dimenticarci di quante occasioni abbiamo creato in entrambe le sfide”.

Sui singoli: Brozovic per noi è fondamentale, ma se pure non dovesse esserci siamo coperti in quel ruolo almeno numericamente. Calhanoglu sta crescendo, spesso abbina alla sua qualità anche tanta quantità, a me sta piacendo. E su Handanovic ne sento di tutti i colori, portiere fortissimo e leader che farà ancora le fortune dell’Inter”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi