Sampdoria-Milan, Dichiarazioni pre partita Pioli: “Sarà una partita difficile”

Stefano Pioli alla vigilia della sfida contro la Sampdoria parla ai microfoni e snocciola le tematiche riguardanti la partita di domani. Sulla sfida di domani il tecnico rossonero parla di partita difficile e per lui la Sampdoria ha giocatori ben allenati. Bisognerà stare attenti e lucidi su ogni giocata.

L’ex tecnico di Lazio e Inter domani ritrova Ranieri e Candreva. Ranieri gli ha fatto prendere la decisione di intraprendere la carriera di allenatore, mentre con Candreva ha condiviso bei momenti alla Lazio e l’esperienza all’Inter. Pioli parla anche di quello che dice quotidianamente ai suoi calciatori. Chiede di giocare bene, di essere determinati e di avere un buon approccio a tutte le gare da disputare.

Pioli esalta le qualità di Hauge, per lui ha qualità importanti, la forza e le qualità nell’uno contro uno. Può ancora crescere tanto, le posizioni cambiano ma è un ragazzo molto intelligente e disponibile sempre e in ogni situazione.

Sampdoria-Milan, 10° Giornata di Serie A

L’allenatore del Milan fa il punto sugli infortunati dicendo che Ibrahimovic, Leao, Kjaer e Musacchio domani non saranno disponibili. Kjaer verrà valutato tra una settimana, Ibrahimovic e Leao stanno lavorando per essere disponibili al più presto, così come Musacchio, reduce da un lungo infortunio.

Il tecnico rossonero data la nevicata che ha colpito Milanello, ci tiene a ringraziare  tutti i giardinieri e chi lavora a Milanello per aver permesso alla squadra di allenarsi regolarmente nonostante la tanta neve.

Pioli afferma di aver fatto di tutto per convincere Ibrahimovic a rimanere al Milan. Lui, Maldini e Gazidis hanno fatto di tutto e tutta la squadra è contenta che l’asso svedese sia rimasto in squadra.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Luca Meringolo

Informazioni sull'autore
Laureato in Comunicazione e Dams, collaboratore di Klichè e StadioSport. Tifoso del Milan, ma sa riconoscere gli errori della sua squadra e loda anche gli avversari per i loro meriti. Obiettivo: giornalismo imparziale!
Tutti i post di Luca Meringolo