Napoli, infortunio Rrahmani: torna dopo la sosta

Rrahmani infortunio. Il Napoli deve ancora avere a che fare con la situazione infortuni. Oltre a Manolas e Ghoulam, il club partenopeo perde anche un altro pezzo importante in difesa: Amir Rrahmani. Il difensore si è fermato per un problema avuto in allenamento. L’ex Verona, infatti, ha saltato il match vinto contro il Milan e tornerà direttamente dopo la sosta.

Il Napoli sembra aver ritrovato il sorriso nella vittoria in trasferta contro il Milan. La squadra è stata compatta e Rino Gattuso è riuscito ad espugnare San Siro, che è stata casa sua per diversi anni. Con questa vittoria, il Napoli si rilancia prepotentemente per la rincorsa in Champions League. Se da un lato c’è entusiasmo per il risultato, dall’altro lato arrivano anche brutte notizie.

Gattuso continua ad avere gli uomini contati. Già ha dovuto fare a meno di pezzi importanti come Kostas Manolas ma soprattutto Hirving Lozano. Ai due si aggiunge anche Amir Rrahmani, difensore azzurro. Per il kosovaro ci sono stati problemi nell’allenamento di rifinitura ed infatti ha saltato il match contro i rossoneri.

Rrahmani infortunio, si tratta di elongazione del bicipite femorale

Al giocatore sono stati effettuati immediatamente delle analisi. Dagli esami diagnostici, svolti alla clinica Pineta Grande, si è evinto che si trattasse di un’elongazione del bicipite femorale. Una noia muscolare che renderà il giocatore indisponibile per alcuni giorni. Il giocatore ex Hellas salterà anche la trasferta dell’Olimpico contro la Roma.

Probabile un suo ritorno in campo solamente dopo la sosta. Potrebbe rivedersi contro il Crotone ma le sue condizioni verranno rivalutate nei prossimi giorni. Con Di Lorenzo diffidato, Gattuso dovrà ridisegnare una nuova difesa. Difficile anche il recupero di Manolas che continua a svolgere lavoro personalizzato.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione