Roma: addio all’ipotesi nuovo stadio a Tor di Valle

Tor di Valle stadio Roma. La società capitolina cambia idea sul nuovo stadio. L’ipotesi Tor di Valle sembra essere ormai tramontata. Dan Friedkin cambia la location del nuovo stadio e pensa ad una struttura più piccola in altre zone della capitale. La possibilità di vedere uno stadio di proprietà della Roma potrebbe avvenire nel 2026.

Lo Stadio Olimpico continua ad essere la casa di Roma e di Lazio ma, già da tempo, si è fatto avanti l’idea di un nuovo stadio. In particolare, la società giallorossa ha sempre espresso la volontà di voler creare una struttura propria. Dan Friedkin, che tra l’altro oggi compie 56 anni, vorrebbe fare un regalo a tutti i supporters della Roma.

La creazione di un nuovo stadio era già stata accordata ai tempi della presidenza di James Pallotta. Proprio l’imprenditore americano, assieme a Luca Parnasi, nel 2012 avevano deciso di accordarsi su un progetto riguardante la zona Tor di Valle. Questa idea, però, è del tutto sfumata. A parlarne è stato proprio il Consiglio di Amministrazione giallorosso che ha espresso parole al riguardo:

Non sussistono più i presupposti per confermare l’interesse all’utilizzo dello stadio da realizzarsi nell’ambito dell’attuale progetto“.

Tor di Valle stadio Roma

Tor di Valle stadio Roma, ipotesi Tor Vergata o Ositense

Il comune di Roma è stato avvisato sulla presa di posizione ma non sono mancate le critiche. Tra queste troviamo sicuramente quelle dell’ex presidente Pallotta che accusa l’aver distrutto un grandissimo progetto per una città intera. Venerdì prossimo, però, si terrà l’incontro per decidere quali potrebbero essere le zone scelte per la nuova struttura.

L’obiettivo è quello di ridurre la capienza dello stadio visto che la pandemia ha creato danni all’economia di tutte le società. Friedkin vorrebbe investire circa 400 milioni per il nuovo stadio e con la possibilità di poter aver il permesso tra due anni. Le zone papabili potrebbero essere Tor Vergata, collegata tramite una metropolitana, o l’Ositiense.

Il progetto richiederà molto tempo. Se non ci saranno complicazioni di alcun tipo, il nuovo stadio potrebbe vedere la luce intorno al 2026. Così facendo anche la Roma sarebbe la quinta società, assieme a Juve, Atalanta, Udinese e Sassuolo, ad avere uno stadio di sua proprietà.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SNAI

5€ Bonus Scommesse alla Registrazione