Roma-Sassuolo, Fonseca: “Smalling e Veretout non ci saranno. Uno tra Kumbulla o Fazio titolare? Vediamo”

Il tecnico giallorosso ha presentato la sfida di domani pomeriggio contro gli emiliani

Ipotecato il primato del girone di Europa League, la Roma torna a focalizzarsi sul campionato. Obiettivo dei giallorossi è quello dei tre punti, certamente. Ma anche quello di verificare se la reazione vista contro lo Young Boys sarà confermata.

Ed il banco di prova che si paventerà domani sarà un buon giudice. All’Olimpico (alle ore 15) arriverà il Sassuolo. La formazione di Roberto De Zerbi è la rivelazione del campionato. Lo testimonia il terzo posto ex aequo a 18 punti con l’Inter, avanti per la vittoria di domenica scorsa al Mapei Stadium.

Dato da tenere sott’occhio è poi anche il record delle vittorie fuori casa. Nelle quattro gare disputate lontano dalle mura amiche, il Sassuolo ha ottenuto sempre i tre punti.

Per la gara contro i neroverdi la Roma sarà costretta ancora a fare i conti con le assenze. Mancheranno ancora Chris Smalling e Jordan Veretout, come confermato da Fonseca in conferenza stampa. Circa la formazione, il tecnico giallorosso ha aperto alla possibilità di vedere uno tra Fazio e Kumbulla dal primo minuto, nonostante “si sono fermati tanto e non sono al meglio“. A centrocampo, invece, uno tra Pellegrini, Diawara e Villar partirà dalla panchina.

Fonseca ha poi tenuto a tenere Calafiori con i piedi per terra: “Per me Calafiori deve imparare ancora molto, è giovane ed è normale così. Per voi giornalisti ora è il migliore al mondo ma non è così, crediamo in lui per il futuro ma deve crescere

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili