Roma-Porto, le probabili formazioni: out Olsen e Schick, ballottaggio N’Zonzi-Cristante

Si giocherà domani alle ore 21 allo Stadio Olimpico il match d’andata degli ottavi di finale di Champions League che vedrà di fronte Roma e Porto.

I giallorossi, reduci dalla buona prova contro il Chievo di venerdì, si rituffano in clima Champions dove ad attenderli ci sara il Porto di Conceicao. Una sfida delicatissima per gli uomini di Di Francesco che vorranno bissare la straordinaria cavalcata europea della scorsa stagione.

ROMA Di Francesco dovrà fare a meno di Olsen e Schick entrambi fermi ai box per problemi muscolari. A difendere i pali giallorossi sarà dunque Mirante dietro alla linea difensiva a 4 composta da Manolas e Fazio centrali, con Karsdorp e Kolarov sulle fasce, rispettivamente destra e sinistra.

Dubbi a centrocampo dove ad affiancare De Rossi e Pellegrini sara uno tra N’Zonzi e Cristante con quest’ultimo ad oggi leggermente favorito. In attacco Edin Dzeko sarà il perno centrale di un terzetto composto appunto dal bosniaco e da El Shaarawy sulla sinistra e Alessandro Florenzi esterno alto.

PORTO Sergio Conceicao dovrà fare a meno degli infortunati Aboubakar e Marega e dello squalificato Jesus Corona. Il tecnico lusitano opterà per un 4-3-3 con Militao, Felipe, Pepe e Telles in difesa davanti a Casillas. In attacco Tiquinho e Brahimi affiancheranno uno tra Fernando Andrade e Otavio in sostituzione di Corona.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ROMA (4-3-3): Mirante; Karsdorp; Manolas; Fazio; Kolarov; Pellegrini; De Rossi; Cristante; Florenzi; Dzeko; El Shaarawy   All: Di Francesco

PORTO (4-3-3): Casillas; Militao; Felipe; Pepe; Telles; Herrera; Danilo; Torres; Otavio; Tiquinho; Brahimi   All: Sergio Conceicao

Arbitro: Makkelie (Olanda)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Veronica Martella

Informazioni sull'autore
Pugliese, una laurea in storia dell'arte e tanta passione per il calcio e la Roma in particolare. Amo le cose belle e semplici della vita e non sopporto l'arroganza, l'intolleranza e chi non si emoziona mai per nulla.
Tutti i post di Veronica Martella