Roma – Juventus, Fonseca: “Dzeko è motivato al 100% e giocherà. Kumbulla titolare. Pellegrini sarà a centrocampo”

Il tecnico giallorosso in vista dell’impegno contro la squadra di Pirlo: “Smalling? Sono concentrato solamente sulla Juventus. Miki falso nove un’opzione, ma il nostro attaccante è Dzeko”

Per la Roma è tempo di ripartire. Il debutto in campionato contro il Verona è stato dei più amari. Prima la squadra di Fonseca – confermato dal CEO Guido Fienga durante la presentazione di Pedro – a aveva ottenuto un pareggio, che altro non ha fatto che alimentare le critiche nei suoi confronti, poi c’è stato il caso Diawara.

Il centrocampista guineano è stato inserito nella lista degli under 22, quando invece ha compiuto 23 anni a luglio. Un errore che il Giudice Sportivo ha punto con la sconfitta a tavolino per 3-0 e che ha portato il segretario generale del club, Pantaleo Longo, a dimettersi.

A tutto questo, poi, si sono aggiunte anche nuove puntate del caso Dzeko e le voci su Allegri. Il capitano giallorosso sembra destinato ancora una volta a rimanere nella Capitale (la Juve ha perfezionato il ritorno di Morata) mentre il tecnico livornese, con una frase rilasciata a Ballando con le stelle (“Roma? Vediamo“), ha aperto uno spiraglio nei sogni dei tifosi giallorossi.

Lo stato d’animo e mentale di Dzeko potrebbe essere un po’ in disordine, non sentendo parlare Fonseca però. Il tecnico giallorosso, in conferenza stampa, ha rassicurato sulle motivazioni del capitano giallorosso, pronto a dare il 100%. Ha poi smentito le voci secondo cui si sarebbe rifiutato di entrare nella gara di settimana scorsa. Domani il bosniaco sarà titolare, così come Mirante; Santon, Mancini, Ibanez, Kumbulla, Spinazzola, Veretout, Pellegrini, Mkhitaryan e Pedro, ha anticipato Fonseca.

Dzeko torna così al centro dell’attacco giallorosso, che senza di lui al Bentegodi ha faticato e non poco a capitalizzare quanto creato. Nella gara contro gli Scaligeri, il suo posto era stato preso da Mkhitaryan, che ha agito da falso nove. Come detto da Fonseca, nel corso della stagione un possibile riutilizzo nella stessa posizione non è da escludere.

Altra novità è la partenza di Pellegrini a centrocampo. Una scelta che il tecnico ha così spiegato: “Con lui possiamo uscire più velocemente per attaccare, con un uomo più vicino ai tre davanti“. Sull’out di destra ci sarà poi Kumbulla, oggetto del desiderio della Juve. Il terzino albanese prenderà il posto di Karsdrop (uscito per un affaticamento a Verona e che ieri ha svolto lavoro individuale) e Bruno Peres, tornato in gruppo solamente questa settimana dopo la positività al Covid 19.

Riguardo al mercato – leggasi situazione Smalling – Fonseca ha glissato dichiarando di essere concentrato solamente sulla gara “importante e difficile” di domani contro la Juve. Il tecnico portoghese ha poi affermato di rapportarsi quotidianamente con la proprietà, dichiarando che l’obiettivo è “fare meglio dell’anno scorso

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili