Roma: Dzeko raggiunge quota 100 gol

Il centravanti bosniaco festeggia la prima da capitano dopo l’addio di Florenzi entrando nella storia del club

Roma. I sette Re. E i sette migliori marcatori della Roma. Dell’ultima, per la prima chissà, entra a far parte anche Edin Dzeko.

A Sassuolo, l’ennesima Caporetto giallorossa di quest’anno, l’attaccante bosniaco ha infatti segnato la rete del momentaneo 3-1 che vale il gol numero 100 con la maglia della Roma.

STORIA- Che Dzeko abbia un rapporto particolare con il goal i tifosi romanisti lo hanno subito capito. Già alla prima gara davanti al suo nuovo pubblico, avvenuto non in una partita qualsiasi, ma contro la Juve ( vinta per 2-1), Edin ha fatto breccia nei cuori giallorossi con la rete ( da attaccante vero, dopo aver scansato Chiellini e girato di testa alle spalle di Buffon) del momentaneo 2-0.

Da allora il bomber bosniaco ha continuato a macinare gol su gol. Come nella stagione 2016-17, quando si è aggiudicato sia la classifica marcatori della serie A (29 reti) sia quella dell’Europa League (8 gol), a pari merito con Giuliano dello Zenit.

Per Edin, però, il gol più bello non è arrivato in quella stagione, ma in quella dopo. Stagione in cui la Roma di Di Francesco è autrice della trionfale cavalcata in Champions League, partita, almeno ideologicamente, dal rocambolesco pareggio per 3-3 contro il Chelsea di Conte. E proprio contro il Chelsea, Dzeko ha realizzato, a detta sua, il gol più bello: quel sinistro al volo di tottiana memoria che ha trafitto Courtois.

LA CLASSIFICA- Ora il numero nove giallorosso ha già programmato il nuovo obiettivo: spodestare Montella, Manfredini e Volk rispettivamente a 102, 104 e 106 gol. Seguono poi Amadei (111), Pruzzo (138) e gli inarrivabili 307 di Totti.