Serie A, Risultati Partite 35^ Giornata e Classifica 10 Maggio 2015

Serie A, i risultati, i marcatori e la classifica aggiornata della 35^ Giornata di Serie A

Juventus-Cagliari 1-1 sabato ore 18.00 / 45’Pogba (J), 85′ Rossettini (C)  /

Milan-Roma 2-1 sabato ore 20.45 / 40′ Van Ginkel (M), 59′ Destro (M), 73′ rig. Totti (R) /

Chievo-Verona 2-2 domenica ore 12.30  / 9′ Paloschi (C), 20′ J. Gomez (V), 26′ Toni (V), 40′ rig. Pellissier (C) /

Cesena-Sassuolo 2-3 / 15′ Defrel (C), 29′ Brienza (C), 48′ Zaza (S), 51′ Taider (S), 69′ Missiroli (S) /
Al Manuzzi un Cesena avido di punti salvezza, necessari per risollevarsi da una classifica che al momento vedrebbe la squadra di Bisoli retrocessa nella serie cadetta, ospita un Sassuolo la cui stagione, invece, dopo un inizio piuttosto traballante, sembra essersi indirizzata nel verso giusto. Mancano davvero pochi punti, infatti, per raggiungere una tranquilla salvezza e la partita di oggi potrebbe essere quella giusta per agguantarli.
Vi sono stati molti gol in questa partita accesa come non mai ed in bilico fino alla fine. Apre le marcature Defrel al quindicesimo del primo tempo, a coronamente di un ottimo inizio di partita. Il Sassuolo non sembra essere entrato in partita, a tal punto che subisce il raddoppio di Brienza. La ripresa, come era pronosticabile, è l’esatto opposto del primo tempo: gli emiliani accorciano subito le distanze con Zaza, il quale ritorna finalmente al gol dopo un periodo piuttosto grigio sia dal punto di vista realizzativo che delle prestazioni. Dopo appena tre minuti arriva il tanto agognato pareggio firmato Taider, con il quale anch’egli prova ad uscire da un periodo piuttosto sfortunato anche per lo scarso minutaggio concessogli da mister Di Francesco. I neroverdi pressano un Cesena che, ormai, è ko: sigla, infatti, la definitiva rete del vantaggio capitan Missiroli con un preciso diagonale. Il risultato finale recita 2-3 in favore degli ospiti.

Palermo-Atalanta 2-3 / 5′ Baselli (A), 16. aut. Andelkovic (P), 42′ Vazquez (P), 50′ Gomez (A) 68′ Rigoni (P) /
Al Renzo Barbera il Palermo di Iachini, che ormai non ha più nulla da chiedere a questo campionato in quanto la salvezza è ormai acquisita ma le coppe europee troppo lontane, ospita un’Atalanta avida di punti in grado di dare ai bergamaschi quella tranquillità necessaria per finire la stagione con una salvezza serena. Al momento, infatti, la zona calda è distante 5 punti, i quali da una parte sono una garanzia, ma dall’altra potrebbero non essere poi molti se consideriamo che il Cagliari è riuscito a strappare un pareggio insperato alla Juventus.
Parte subito forte il Palermo che pinge soprattutto con un scatenato Belotti; il vantaggio, però, è bergamasco.cross di D’Alessandro, sponda di Pinilla e Baselli insacca con un preciso destro rasoterra: per il centrocampista si tratta del primo gol in Serie A in assoluto. I rosanero giocano bene mettendo in mostra un buon calcio ma subiscono il raddoppio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore dei nerazzurri, infatti, Andelkovic manda il pallone di testa nella propria porta. Il Palermo, allora, accusa il colpo e rischia di subire il terzo gol: a fermare i lombardi ci pensa la traversa sugli sviluppi di una punizione di Gomez. La squadra di Iachini si rivede in avanti: cross di Lazaar, spizzata di Belotti per Chochev che a botta sicura di testa tira forte ma Biava salva sulla linea. E’ ancora il Palermo a farsi vedere in avanti con il neo entrato Quaison che, tutto solo davanti ad Avramov, spara addosso al portiere ex Cagliari. Nel finale di prima frazione i siciliani accorciano le distanze con Vazquez ed il suo colpo di testa da posizione defilata, dopo aver ricevuto un cross di Quaison deviato da Chochev. Nella ripresa sono ancora i padroni di casa a fare la partita e, dopo appena quattro minuti, Biava salva ancora una volta su un tiro di Rigoni. Un minuto dopo l’Atalanta cala il tris con un bel piazzato di Potenza firmato Papu Gomez: è 3-1. La rete sveglia i bergamaschi che si divorano un altro gol con l’eccellente D’Alessandro in contropiede, ben parato da Ujkani. Al 56^ viene assegnato un calcio di rigore per fallo di Avramov -espulso- su Vazquez: dal dischetto si presenta Belotti che colpisce la traversa. In superiorità numerica il Palermo accorcia le distanza con Rigoni ma ormai è tutto inutile.

Udinese-Sampdoria 1-4 / 25′ Soriano (S), 62′ Soriano (S), 80′ Acquah (S), 87′ Di Natale (U), 90′ Duncan (S) /
Al Friuli di Udinese i bianconeri di Stramaccioni, ormai salvi, ospitano una Sampdoria che vuole ancora sperare in una qualificazione almeno all’Europa League, per la quale sono in corsa altre quattro squadre. Il posto in questione, però, è solo e soltanto uno.
Ha voglia d’Europa la Samp del sergente Mihajlovic, che manda in soggezione l’Udinese di Stramaccioni passando in vantaggio a metà della prima frazione di gioco con Soriano. I friulani si riprendono e provano a reagire, ma la coppia Di Natale-Thereau non riesce a ricevere palloni giocabili dall’evanescente centrocampo. Nella ripresa la compagine bianconera scompare letteralmente dal campo di gioco. Soriano, infatti, realizza la doppietta personale; nel finale, inoltre, i blucerchiati dilagano anche con Acquah, al suo primo gol nella compagine genovese. Il gol della bandiera per l’Udinese viene firmato dall’eterno Di Natale ma, nel recupero, Duncan arrotonda il risultato per il definitivo 4-1.

Empoli-Fiorentina domenica ore 18

Parma-Napoli domenica ore 18

Lazio-Inter domenica ore 20.45

Genoa-Torino lunedì ore 20.45

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE A

Juventus 80, Roma 64, Lazio* 63, Napoli* 59, Sampdoria 54, Fiorentina* 52, Genoa* 50, Inter* 49, Torino* 48, Milan 46, Palermo 43,  Chievo 42, Udinese 41, Empoli* 41, Verona 41, Sassuolo 40, Atalanta 36, Cagliari 28, Cesena 24, Parma* 16.
*Una partita in meno

Francesco Bergamaschi

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Caratteristiche:
Fino a 500€ Bonus Sport
+250€ Play Bonus Slot al primo deposito

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus fino a 260€

+ 30 Free Spin su Book of Kings

IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA.

Caratteristiche:
5€ SENZA DEPOSITO
+ Bonus Benvenuto fino a 300€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita sul sito ADM.

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it