Ripresa Serie A, Spadafora: “Possibile decreto per partite in diretta tv in chiaro”. Spunta TV8

Il ministro dello sport VIncenzo Spadafora non ha escluso che ci possa essere un decreto per trasmettere le partite di Serie A in chiaro. Una soluzione potrebbe essere quella di TV8 che ha già trasmesso partite in diretta tv in chiaro, soprattutto europee.

A partire dal prossimo 20 Giugno i club di Serie A torneranno finalmente in campo. Le prime partite che si giocheranno saranno i 4 recuperi della sesta giornata di ritorno (Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma). Da lunedì 22 Giugno, invece, partirà la programmazione per l’ottava giornata di ritorno.

Decisa la data per la ripartenza del campionato, l’ultimo nodo da sciogliere è la trasmissione delle partite in televisione. Al TG2, Il ministro dello sport Vincenzo Spadafora ha dichiarato la sua intenzione di far trasmettere in diretta tv in chiaro le partite di Serie A per evitare assembramenti nei luoghi pubblici.

Spadafora ha dichiarato come l’obiettivo numero uno debba sempre essere la tutela della salute e non ha escluso un nuovo decreto“Ho fatto un appello alla sensibilità dei broadcaster e proverò una mediazione anche nei prossimi giorni, ma non escludo anche un intervento normativo.

Ma su quale canale potrebbe essere trasmessa Diretta Gol? La soluzione più ovvia potrebbe essere rappresentata dal canale TV8 che in questi anni ha spesso trasmesso in chiaro alcune partite europee. Soluzione che, però, non piace alla Mediaset e alla Rai.

Sempre secondo quanto dichiarato da Spadafora, infatti, la due emittenti televisive hanno già fatto sentire la loro voce in capitolo: Mediaset ha mandato subito una diffida alla Lega appena si è sparsa la voce dei gol in chiaro, mentre la Rai si aspetta, se verrà dato il via libera a Sky, un “taglio notevole” per quanto riguarda l’embargo sulle trasmissioni degli highlights che trasmette nelle sue rubriche di successo”.

Insomma, per il ministro dello sport non sarà facile raggiungere il suo obiettivo, ma Spadafora è pronto a parlarne e a prendersi tutte le responsabilità del caso: “Spero di incontrare quanto prima i rappresentanti dei broadcaster per trovare un accordo: io sono abituato a cercare il dialogo, quando poi non lo trovo mi assumo le mie responsabilità“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei