Parma-Juventus, Pirlo: “C’è ancora rabbia per il pari contro l’Atalanta. Dovremo fare attenzione al Parma

L’allenatore della Juventus Andrea Pirlo ha presentato a Juventus TV la partita di domani contro il Parma. Il tecnico bianconero ha dichiarato come bisognerà fare attenzione al Parma e che c’è ancora rabbia per il pareggio ottenuto nell’ultimo turno contro l’Atalanta.

Domani alle ore 20:45 la Juventus sarà ospite del Parma allo stadio Ennio Tardini nella partita valevole per la tredicesima giornata di Serie A.

I bianconeri vengono dal pareggio contro l’Atalanta per 1-1 al termine di una gara combattuta, mentre i crociati arrivano dal pareggio a reti bianche contro il Cagliari. Entrambe le squadre, per obiettivi opposti, andranno a caccia di tre punti che sarebbero importantissimi.

In Serie A di partite facili non esistono ed anche per domani Andrea Pirlo vuole una squadra concentrata su ogni minimo dettaglio. Il tecnico della Juventus a Juventus TV ha spiegato come andrà sviluppato bene il gioco: “Una partita classica dove cercheranno di difendersi e di ripartire. Hanno giocatori molto veloci nelle transizioni. Bisognerà stare molto attenti a fare bene le preventive quando siamo in possesso palla. Quindi di sviluppare bene il gioco“.

Il Parma la scorsa settimana è riuscito nell’impresa di fermare il Milan sul 2-2, andando anche in vantaggio di due reti. Un paio di settimane fa, invece, i crociati riuscirono anche a fare un punto contro l’Inter, pareggiando sempre 2-2 e Pirlo vuole che l’attenzione sia massima: “Hanno fatto risultati importanti e positivi in campi come Genova e Milano contro il Milan. È una squadra che si sta riprendendo. È cambiato il modo di giocare con un allenatore nuovo. Bisognerà stare attenti, anche perché si gioca dopo tre giorni e ci sarà soprattutto da riprendere un po’ di forze sia fisiche che mentali

Il pareggio contro l’Atalanta ha lasciato l’amaro in bocca in casa bianconera e Pirlo ha sottolineato come sia lui che i giocatori siano arrabbiati per aver ottenuto solo un punto. Secondo il tecnico bianconero, ciò è dovuto al fatto che pur facendo una buona gara a livello di intensità e a livello di gioco, non siano arrivati i tre punti: “Ancora un po’ di rabbia perché avevamo fatto una buona partita contro una grande squadra e c’è il rammarico di non aver sfruttato le occasioni create per portare a casa i 3 punti“.

Contro i nerazzurri, la Juventus ha dimostrato di stare bene a livello fisico, tenendo botta ad una squadra che fisicamente è difficile da affrontare. Pirlo ha affermato come la sua squadra abbiamo mostrato un ottima forma fisica, nonostante si stia giocando ogni due-tre giorni: Stiamo bene fisicamente, lo abbiamo dimostrato anche l’altra sera in una gara molto intensa come quella contro l’Atalanta. Abbiamo giocato più o meno sullo stesso livello. Anzi, a volte siamo stati anche superiori fisicamente. Quindi su questo aspetto non mi preoccupo però quando giochi ogni tre giorni poi devi recuperare alla svelta

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Danilo Servadei

Informazioni sull'autore
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Aspirante giornalista con la passione per il calcio estero e l'amore per quello giapponese
Tutti i post di Danilo Servadei