Pallamano, qualificazioni Egitto 2021: Italia ko anche con la Romania

Si chiude senza una vittoria. La Romania passa 29-24.

Doveva essere la prova dell’orgoglio, è stata la conferma della mediocrità.

Nell’ultima giornata di qualificazione per i Mondiali di Egitto 2021, al Palatedeschi di Benevento va in scena Italia-Romania. I padroni di casa, dopo l’eliminazione avvenuta nella sconfitta con la Georgia, non hanno più nulla da chiedere se non una prestazione con un po’ di orgoglio e carattere; la Romania, invece, gioca per continuare ad inseguire ancora il sogno mondiale.

LA GARA- Prima del lancio d’avvio, è stato osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria di Paolo Manzoni, allenatore due volte scudettato con l’Esercito Roma prima (stagione 1972/73) e con Volani Rovereto poi ( stagione 1979/80). Inoltre, Pasquale Loria, Presidente Federale, ha consegnato al capitano Maione ( 153 presenze in azzurro) una maglia con su la firma di tutti i compagni di Nazionale. Tutto molto bello e toccante.

Tornando al campo, il CT Trillini decide di concedere una chance a Colleluori, Mengon e Moretti. Mancando di Popescu e Simicu, la Romania si affida invece a Grigoras. Il terzino destro del Tatabanya KC si rivelerà scelta azzeccata. Al decimo, gli ospiti si trovano già 5-2. Giunti al quarto d’ora, però, trovandosi rimontato ( 5-5) il CT Fortuneanu richiama il time-out. La pausa dona carica all’Italia. Parisi e Savini mettono fiato sul collo dei romeni. Il pareggio però non arriva. Pereira mette dentro. 13-12 al suono della sirena.

Per il secondo tempo, la Romania entra con forze fresche: esce Iancu, a difendere i pali va Bucataru. L’estremo difensore sarà il salvagente per i compagni.

Sonnerer intanto accorcia ad un solo punto il divario. Ed illude. La Romania si mette sopra di cinque chiudendo praticamente la pratica. L’Italia, aiutata dal subentrato Bartoli, spinge senza però riuscire mai a far male. Finisce 29-24.

LA CLASSIFICA- Regina del Gruppo 3 è proprio la Romania ( 6 punti), attesa ora dal doppio turno di play off per strappare il biglietto mondiale. Seguono Kosovo e Georgia ( 3 e 2 punti), chiude l’Italia con uno.

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili