Roma, ecco il pagellone: Totti Re di Roma, Dzeko e Fazio superstar, Vermaelen e Juan Jesus meteore

Secondo posto meritato per la Roma, che vince il testa a testa con il Napoli e si assicura la Champions League senza passare per i preliminari. Se la Juventus non avesse ammazzato il campionato, la Roma lo avrebbe vinto facilmente. Totti lascia la Roma dopo 25 anni ed entra nella leggenda del calcio.

FLOP: BRUNO PERES, VERMAELEN, JUAN JESUS

Arrivato come il nuovo Roberto Carlos, Bruno Peres ha deluso le aspettative e la sua stagione si può considerare, a tutti gli effetti, fallimentare. Il suo apporto in attacco è stato praticamente nullo, in fase difensiva si è limitato a svolgere il suo compitino e spesso e volentieri si è fatto trovare impreparato. Peccato, poteva essere il valore aggiunto. Stesso discorso per Vermaelen, osannato da tutti come il nuovo Samuel. Le sue prestazioni sono state largamente al di sotto delle aspettative, poi gli infortuni hanno fatto il resto. Sulla stessa lunghezza d’onda Juan Jesus, a tratti imbarazzante.

Fonte immagine: Lastampa.it

TOP: TOTTI, DZEKO, FAZIO

La sua stagione non è stata esaltante, ma si è conclusa con un bagno di folla che lo colloca ad honorem nell’Olimpo dei migliori. Francesco Totti, leggenda giallorossa e ottavo Re di Roma. Per sempre. Stagione esaltante invece per Dzeko, capocannoniere di Serie A e bomber da 39 reti in stagione. Una scommessa vinta, per la Roma e per chi lo ha preso al Fantacalcio. Altro che bidone, Edin è un fenomeno. Tra i più positivi c’è sicuramente anche Federico Fazio, statuario e imponente come i monumenti di Roma. Se la Roma è arrivata seconda, è anche merito suo.

ALLENATORE: SPALLETTI 8

Molti lo accusano di aver messo in disparte Totti, la verità è che ha costruito una squadra quasi imbattibile.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus