No a Euro 2024: l’Inghilterra si candida per il 2028

L’Inghilterra rinvia: no a Euro 2024, sì a Euro 2028

No a Euro 2024
Wembley Stadium (Fonte: www.fosterandpartners.com)

Arriva oggi la notizia chela Federazione Inglese ha deciso di ritirare la propria candidatura ad ospitare le fasi finali degli Europei 2024. Il motivo di questo passo indietro è dovuto principalmente ad Euro 2020: questa particolare edizione della manifestazione, infatti, sarà itinerante, e proprio a Londra, allo stadio di Wembley per la precisione, si disputeranno le partite più importanti: sia le semifinali che la finale. Al momento, dunque, il paese favorito per organizzare la competizione sembra essere la Germania, che tra l’altro è in lizza anche per per la corsa alle Olimpiadi del 2024, per cui vuole sostenere una città tra Berlino e Amburgo. Per la decisione, comunque, il comitato UEFA attenderà che venga prima deciso chi ospiterà le Olimpiadi 2024, in modo da poter scegliere al meglio.

L’Inghilterra, comunque, ha solo rinviato di quattro anni, dato che si candiderà per la successiva edizione degli Europei, quella dei 2028, stando a quanto riportato dal giornale The Times. Il giornale britannico precisa inoltre che la FA si pone come obiettivo quello di migliorare l’esperienza del lontano 1996, quando i Three Lions fuorono eliminati in semifinale perdendo contro la Germania, che in seguito avrebbe alzato la coppa al cielo vincendo in finale contro la Repubblica Ceca.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€