NBA Playoff 2019, Rcap 2 Maggio: Embiid trascina i Sixers al 2-1 sui Raptors

I Philadelphia 76ers danno seguito alla vittoria in Gara-2, battendo i Toronto Raptors anche in Gara-3, stavolta al Wells Fargo Center, e si portano sul 2-1 nella serie valida per le Eastern Conference Semifinals. Una partita dominata dai ragazzi di coach Brown, che la chiudono nel quarto periodo trascinati da Joel Embiid (33+10 rimbalzi e 5 stoppate) e da Jimmy Butler (22+9 rimbalzi e 9 assist). Non bastano ai canadesi Kawhi Leonard (33) e Pascal Siakam (20).

Con una netta vittoria, al termine di una partita sempre in vantaggio, i Sixers si portano sul 2-1 nella serie con i Raptors (foto da: youtube.com)

La partita, in pratica, dura solo nel primo tempo, sebbene i padroni di casa, sin dalla palla a due, siano sempre avanti nel punteggio. Il primo quarto, quello più equilibrato, termina sul 29-32 per Philadelphia; nel secondo quarto, dopo aver toccato subito il +11 (29-40 dopo 2’20” di gioco), i Sixers arrivano fino al +14 (48-62 ad 1’28” dalla sirena), per poi tornare negli spogliatoi avanti nuovamente di 11 punti (53-64).

Al rientro sul parquet, la squadra di coach Brown sembra riuscire ad ammazzare (sportivamente parlando) la partita, visto che il gap si allarga fino al +18 (57-75 con 8’14” da giocare); ma i Raptors riescono a non uscire dal match e, trascinati da Leonard, riescono a chiudere il terzo quarto sul -7 (82-89). Ma è solo un’illusione, dato che i Sixers replicano con un devastante 2-21 nella prima metà circa del quarto conclusivo (84-110 a 5’31” dal termine), che chiude di fatto la partita. Alla fine, i Sixers festeggiano il 95-116.

Di seguito, il resoconto della notte:

EASTERN CONFERENCE SEMIFINALS

TORONTO RAPTORS @ PHILADELPHIA 76ERS 95-116 (1-2)

*Tra parentesi, la situazione delle varie serie.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo