NBA 2019/20, Risultati 3 Marzo: Clippers e Lakers festeggiano, cadono Celtics e Nuggets

La notte di NBA si è aperta con la sconfitta a sopresa dei Celtics per mano dei Nets. Cadono anche i Nuggets sotto i colpi di Golden State, mentre vincono Clippers e Lakers rispettivamente contro Thunder e Sixers. I Raptors hanno espugnato il parquet dei Suns, così come gli Spurs che hanno superato gli Hornets. Infine, successo dei Timberwolves sui Pelicans e dei Kings contro gli Wizards.

Successo con brivido per gli Spurs che si sono imposti sul parquet degli Hornets 103-104, inaugurando una notte di vittorie in trasferta. Charlotte parte fortissimo e chiude il primo quarto di gara quasi doppiando gli avversari 36-19. Poi però, è arrivata la riscossa di San Antonio che si è lasciata guidare dai 21 punti di Murray. A nulla sono valsi i 20 di Rozier, di cui 10 segnati nel solo ultimo quarto di gara.

Che Caris LeVert fosse in crescita si era notato, ma stanotte ha portato i Nets ad una vittoria incredibile: Celtics battuti al TD Garden 120-129 dopo un overtime. Performance incredibile per LeVert o meglio “insane” come dicono dall’altra parte dell’oceano. Nuovo massimo in carriera fissato a quota 51 punti. Eppure i Celtics sembravano avere la partita in pugno: si pensi che alla fine del terzo quarto erano avanti 84-67. Poi Brooklyn ha deciso di cambiare marcia andando a segnare 51 punti (di cui 26 di LeVert) nel solo ultimo quarto, riuscendo a riportare il match in parità 118-118. Nell’overtime, il netto parziale di 2-11 ha consegnato definitivamente la vittoria ai Nets.

Un’altra vittoria esterna entusiasmante è stata quella dei Timberwolves contro i Pelicans 134-139. Protagonisti assoluti Mike Beasley per i vincitori, che ha chiuso con 28 punti, e Jrue Holiday per New Orleans andato in tripla doppia con 27 punti, 12 assist e 10 rimbalzi. Fondamentale però, è stato l’apporto dalle panchine, in cui Minnesota a dominato nettamente i Pelicans 48-22.

I Thunder si sono dovuti arrendere ai Clippers 94-109. Gallinari ha firmato la miglior prova degli italiani questa sera (Belinelli era indisponibile, mentre Melli si è dovuto accontentare di un bottino di 5 punti) con 15 punti e 4 rimbalzi. Il migliore dei suoi però, è stato Schroder che ha chiuso con 24 punti a referto, confermandosi un sesto uomo da fare invidia a chiunque. Un punto in più di lui, 25, ha fatto il miglior marcatore dei Clippers ovvero Leonard.

Sconfitta a sorpresa per i Nuggets, battuti in casa dagli Warriors 100-116. Partita sottotono per Denver che ha visto come miglior prestazione quella di Jokic con 16 punti e 13 rimbalzi, oltre a quelle di Millsap e Barton entrambi arrivati a quota 18 punti. Al contrario, Golden State si è fatta guidare da Paschall, 22 punti, ma soprattutto dalla doppia-doppia di Wiggins con 22 punti e 10 assist.

Successo per i Raptors che hanno superato i Suns 114-123. Il duo Lowry-Siakam è sempre difficile da arginare, ancor di più quando si dimostra in palla. Stanotte sono arrivati 28 punti per lo statunitense e 33 per il camerunense. Solita buona prestazione, dall’altro lato, per Devin Booker che ha chiuso con una doppia doppia da 22 punti e 10 assist.

Da un duo imprendibile ad un altro: Davis e James ancora decisivi nella vittoria dei Lakers contro i Sixers 120-107. Anthony Davis ha preso in mano le redini dell’incontro chiudendo poi con 37 punti reallizati e 13 rimbalzi conquistati. Doppia doppia anche per il compagno di squadra LeBron James, ma di punti e assist con 22 e 14. Per i Sixers invece, spiccano i 25 punti di Glenn Robinson.

Infine, il resoconto della notte si chiude con l’altro impegno delle 4 del mattino (ora italiana) che ha visto i Kings prevalere sugli Wizards 133-126. Sfida nella sfida per i due migliori marcatori della serata: da una parte De’Aaron Fox ha chiuso a quota 31, dall’altra Bradley Beal è arrivato a segnare 35 punti.

Di seguito i risultati della notte:

CHARLOTTE HORNETS (21-40) @ SAN ANTONIO SPURS (26-34) 103-104

BOSTON CELTICS (41-19) @ BROOKLYN NETS (27-33) 120-129

NEW ORLEANS PELICANS (26-35) @ MINNESOTA TIMBERWOLVES (18-42) 134-139

OKLAHOMA CITY THUNDER (37-24) @ LOS ANGELES CLIPPERS (42-19) 94-109

DENVER NUGGETS (41-20) @ GOLDEN STATE WARRIORS (14-48) 100-116

PHOENIX SUNS (24-38) @ TORONTO RAPTORS (43-18) 114-123

LOS ANGELES LAKERS (47-13) @ PHILADELPHIA 76ERS (37-25) 120-107

SACRAMENTO KINGS (27-34) @ WASHINGTON WIZARDS (22-38) 133-126