NBA 2016/17, risultati 5 Gennaio: Spurs in scioltezza. Westbrook super, ma vince Harden

Nella notte NBA, si sono disputate otto partite. Il big match è andato in scena al Toyota Center di Houston, dove i Rockets di Harden ricevevano i Thunder di Westbrook. E la partita non ha tradito le attese. I texani, a dirla tutta, tra secondo e terzo quarto sembrano scappare, toccando anche il +18 (64-82, a 7’13” da fine terzo periodo), trascinati da Harden (26+12 assist e 8 rimbalzi) e Gordon (22). Nel quarto periodo, però, OKC si produce in una grande rimonta, con un Westbrook in grande spolvero (49+8 rimbalzi); la tripla di Oladipo (17+7 rimbalzi) a 1’54” dal termine vale addirittura il vantaggio per gli ospiti (116-114). I liberi di Harden e soprattutto di Nenè, a 7 decimi dalla fine, danno però la vittoria ai texani. Tutto facile per gli Spurs, che espugnano il Pepsi Center di Denver, rollando i Nuggets con un secondo tempo da 69-46 di parziale. I migliori sono Aldridge (28), Leonard (24+6 rimbalzi) e Parker (21+9 assist). Nei padroni di casa, invece, si salva Jokic (19+11 rimbalzi), mentre non brilla particolarmente Gallinari (15 con 5/13 al tiro).

Il duello più atteso della notte, Westbrook vs Harden. A livello di numeri ha vinto il #0 di OKC (49 a referto), ma la W è andata ai Rockets (foto da: lansingstatejournal.com)

Un’altra sfida interessante è andata in scena all’Air Canada Center di Toronto, dove i Raptors hanno sconfitto i Jazz grazie ad un ultimo quarto degno di rilievo (20-30). Lowry è ancora una volta il trascinatore dei canadesi (33+6 rimbalzi), aiutato da DeRozan (23+7 rimbalzi) e Valanciunas (18+13 rimbalzi); ai Jazz non bastano Mack (17), Hayward (16) e Gobert (15+16 rimbalzi). Partita palpitante al Palace of Auburn Hills di Detroit. Dopo essere stati sotto anche di 19 a 9’53” dalla fine (72-91), gli Hornets, sospinti da Kemba Walker (32+7 rimbalzi), fanno una rimonta clamorosa, pareggiando a quota 113 con una bomba di Hawes (18) a 8″ dalla fine. Reggie Jackson (22+11 assist), con poco più di un secondo da giocare, mette i liberi decisivi. Ma i Pistons devono ringraziare la sirena, poichè il nostro Belinelli (5 punti e 0/6 dal campo) si era inventato il buzzer beater dell’anno: con soli 5 decimi da giocare e le linee di passaggio chiuse, il Beli fa carambolare il pallone sulla schiena di Morris (20+10 rimbalzi) e tira, segnando la tripla di tabella; peccato che il tempo fosse già finito. Top scorer dei Pistons è Harris (25), mentre ha disputato una solida partita anche Marjanovic (15+19 rimbalzi).

IL BUZZER BEATER (PURTROPPO) ANNULLATO A MARCO BELINELLI

https://youtu.be/28HdlIKLwcI

 

Quinta vittoria di fila per gli Hawks, che espugnano il parquet dei Pelicans, lo Smoothie King Center. Con Korver ormai prossimo a passare ai Cavs tenuto in panchina, i migliori sono Schroeder (23+7 rimbalzi) e Millsap (17+10 rimbalzi); a New Orleans non bastano Davis (20+19 rimbalzi) e Holiday (18). Nel match che vede il ritorno in campo di Lillard (21+10 assist), i Blazers battono al Moda Center i Lakers. Bene anche McCollum (27+7 assist) e Turner (20), mentre agli angeleni non sono sufficienti Russell (22) e Clarkson (21). La coppia Bledsoe (26+7 assist)-Booker (22) consente ai Suns di violare il parquet dell’American Airlines Center, casa dei Dallas Mavericks. Williams (20+6 assist) e Barnes (19+6 rimbalzi) non evitano l’ennesimo ko ai texani. Infine, alla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis, i Pacers sconfiggono i Nets, ipotecandola nel secondo tempo. In evidenza George (26), Turner (25+15 rimbalzi) e Teague (21+15 assist e 7 rimbalzi); per Brooklyn, i migliori risultano Trevor Booker (16+6 rimbalzi) e Hamilton (16+8 rimbalzi).

Di seguito, il riepilogo dei risultati della notte NBA:

BROOKLYN NETS (8-26) @ INDIANA PACERS (19-18) 109-121

UTAH JAZZ (22-15) @ TORONTO RAPTORS (24-11) 93-101

CHARLOTTE HORNETS (20-17) @ DETROIT PISTONS (17-21) 114-115

ATLANTA HAWKS (20-16) @ NEW ORLEANS PELICANS (14-23) 99-94

OKLAHOMA CITY THUNDER (21-16) @ HOUSTON ROCKETS (28-9) 116-118

PHOENIX SUNS (12-25) @ DALLAS MAVERICKS (11-25) 102-95

SAN ANTONIO SPURS (29-7) @ DENVER NUGGETS (14-22) 127-99

LOS ANGELES LAKERS (13-26) @ PORTLAND TRAIL BLAZERS (16-22) 109-118

*Tra parentesi, i record delle varie squadre. 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo