NBA 2016/17, risultati 27 Dicembre; Westbrook continua a sfornare triple doppie. Harden trascina i Rockets

Rieccoci con il nostro consueto appuntamento con la NBA. Nella notte, sono state quattro le partite disputate, e nonostante tutto ci sono molti spunti d’interesse. Partiamo dall’AmericanAirlines Arena di Miami, dove i Thunder hanno sconfitto gli Heat. Trascinatore della squadra di coach Donovan, ovviamente, il #0 da UCLA, Russell Westbrook, che in Florida realizza la sua 15° tripla doppia su 31 partite stagionali (29+17 rimbalzi e 11 assist), supportato da Kanter (19+8 rimbalzi) ed Adams (15+8 rimbalzi). Miami, orfana di Dragic, non può contare sul miglior Whiteside ed il solo Richardson (22) non è sufficiente.

All’American Airlines Center di Dallas, invece, è andato in scena un infuocato derby texano tra Mavericks e Rockets. Una partita dai nervi molto tesi non tanto nel punteggio, visto il dominio della squadra di D’Antoni, quanto nell’agonismo, a tratti eccessivo, messo in campo sopratutto dai padroni di casa. Alla fine, si registrano ben 8 falli tecnici, due flagrant foul e un’espulsione, quella subita da Ariza, protagonista di un diverbio con il tunisino Mejri, che avrebbe pesantemente apostrofato moglie e figli del giocatore di Houston. Una situazione protrattasi anche nel post-partita, con Ariza ed altri suoi compagni che si sono presentati fuori lo spogliatoio dei Mavs, cercando di incrociare Mejri, il quale ha intelligentemente evitato lo scontro. Tornando al parquet, la partita non ha avuto storia, con i Rockets sospinti dal solito Harden (34+11 assist) e da Anderson (22). Per Dallas, i migliori sono stati Barnes (21) e Matthews (19).

Al TD Garden di Boston, i Celtics hanno la meglio nel finale sui Grizzlies. I padroni di casa, con Bradley (23+7 rimbalzi), Thomas (21+7 assist) e Gerald Green (19) in luce, comandano gran parte della partita, ma gli ospiti (bene Marc Gasol (26+9 rimbalzi)), mollano la presa solo nell’ultimo minuto. Infine, allo Staples Center di Los Angeles, i Lakers hanno ospitato i Jazz. A spuntarla, dopo un match sostanzialmente equilibrato, sono stati gli ospiti, grazie alla tripla di Ingles a 21.6 secondi dal termine. Sulla sirena, D’Angelo Russell ha fallito la bomba della vittoria, non arrivando neanche al canestro. Il migliore, per Utah, è risultato Hayward (31+9 rimbalzi), mentre agli angeleni non sono bastati Randle (25+12 rimbalzi) e Williams (22).

Di seguito, il riepilogo delle sfide della notte:

MEMPHIS GRIZZLIES (20-14) @ BOSTON CELTICS (19-13) 103-113

OKLAHOMA CITY THUNDER (20-12) @ MIAMI HEAT (10-22) 106-94

HOUSTON ROCKETS (24-9) @ DALLAS MAVERICKS (9-23) 123-107

UTAH JAZZ (19-13) @ LOS ANGELES LAKERS (12-23) 102-100

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Seguici su Telegram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, i Pronostici Scommesse e i migliori Bonus Bookmaker.

I migliori Bookmaker

I migliori siti di Scommesse in Italia

Caratteristiche:
Scommesse e Casinò
BONUS FINO A 1.315€

Puoi giocare solo se maggiorenne. Il gioco può causare dipendenza patologica.

Caratteristiche:
Bonus Sport
15€ FREE

+ FINO a 300€ di BONUS sul PRIMO DEPOSITO

Caratteristiche:
Fino a 500€ Bonus Sport
+250€ Play Bonus Slot al primo deposito

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Informati su Probabilità di Vincita

Caratteristiche:
Offerta di Benvenuto
Bonus fino a 260€

+ 30 Free Spin su Book of Kings

IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA.

Caratteristiche:
5€ SENZA DEPOSITO
+ Bonus Benvenuto fino a 300€

Il gioco è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza patologica. Probabilità di vincita sul sito ADM.

Scopri tutti i Bookmakers
Copyright © 2011 - 2024 - stadiosport.it è un sito di proprietà di Seowebbs Srl - REA: LE 278983
P. IVA 04278590759 Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Lecce N.12/2016
Tutti i diritti riservati. Le informazioni contenute su stadiosport.it non possono essere pubblicate, diffuse, riscritte o ridistribuite senza previa autorizzazione scritta di stadiosport.it