NBA 2016/17, risultati 19 Gennaio: vittorie per Cavs e Spurs. Clippers sconfitti

Cinque le partite disputate nella notte NBA. Dopo il manrovescio della Oracle Arena tornano a gioire i Cavaliers. Alla Quicken Loans Arena contro i Suns basta già il primo tempo (41-59 il parziale) per indirizzare la partita. Kyrie Irving (26) e LeBron James (21+15 assist e 9 rimbalzi) sono i trascinatori della squadra dell’Ohio, supportati da Frye (18+10 rimbalzi) e Shumpert (17). Agli ospiti non bastano Chandler (22+16 rimbalzi), Bledsoe (22+9 rimbalzi e 6 assist) e Booker (21+8 assist e 7 rimbalzi). All’AT&T Center di San Antonio, gli Spurs di coach Popovich (espulso) sconfiggono i Nuggets di Gallinari (non sceso in campo). Dopo un primo tempo equilibrato, i texani, con un Leonard brillante (34), prendono il largo nel terzo quarto. Bene anche Dejounte Murray (24) e David Lee (10+16 rimbalzi). A Denver non bastano Jokic (35+12 rimbalzi) e Barton (18+7 assist).

Con un LeBron James da 21 punti, 15 assist e 9 rimbalzi, Cleveland ha sconfitto in scioltezza Phoenix (foto da: heatwaved.com)

Si ferma a 7 la striscia di vittorie consecutive dei Clippers. La squadra di Doc Rivers, infatti, è stata sconfitta allo Staples Center dai Twolves. Gli ospiti, dopo aver inseguito a lungo gli avversari, mettono il naso avanti a 44″ dalla fine, grazie ad un superbo Karl-Anthony Towns (35+12 rimbalzi), chiudendo la partita con due liberi di Wiggins (27). Ai californiani, dunque, non sono bastati Jordan (29+16 rimbalzi) e Rivers figlio (20). Al Madison Square Garden, i Knicks perdono ancora, battuti stavolta dai Wizards. Un match ricco di break e contro-break, che ha visto i Capitolini toccare il +16 sul finire del terzo quarto (100-84), salvo poi subire la rimonta da parte dei padroni di casa. A togliere le castagne dal fuoco a Washington ci ha pensato il solito Wall (29+13 assist), aiutato da Porter Jr. (23). Anthony (34, 25 dei quali nel solo secondo quarto (record di franchigia), aggiungendoci 10 rimbalzi) e Rose (20) non sono serviti ad impedire l’ennesimo ko per i newyorkesi. Infine, all’AmericanAirlines Arena di Miami, un super Dragic (32+6 rimbalzi) ha condotto gli Heat al successo sui Mavericks. Tyler Johnson si è messo in luce (23), mentre tra i texani i migliori sono risultati Nowitzki (19) e Matthews (18).

Di seguito, il riepilogo delle partite della notte:

PHOENIX SUNS (13-29) @ CLEVELAND CAVALIERS (30-11) 103-118

DALLAS MAVERICKS (14-28) @ MIAMI HEAT (13-30) 95-99

WASHINGTON WIZARDS (23-19) @ NEW YORK KNICKS (19-25) 113-110

DENVER NUGGETS (17-24) @ SAN ANTONIO SPURS (33-9) 104-118

MINNESOTA TIMBERWOLVES (15-28) @ LOS ANGELES CLIPPERS (29-15) 104-10

*Tra parentesi, i record delle varie squadre.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo