NBA 2016/17, Mudiay trascina i Nuggets. Continuano a sorprendere i Lakers. Prima W per i Mavs

Sono state sei le partite disputatesi nella notte NBA. 

Cominciamo dal TD Garden di Boston, dove i Celtics, che tenevano a riposo sia Horford che Crowder, ricevevano i Nuggets di Gallinari (16). Ebbene, la franchigia del Colorado ha dominato la scena, sulle ali di una fantastica prova di Mudiay (30+8 rimbalzi), ben assistito anche da Chandler (22). Ai padroni di casa non è stato sufficiente Thomas (30). Al FedEx Forum di Memphis, i Grizzlies, invece, ospitano i Blazers. In una serata non eccelsa di Lillard (19 (3/11 dal campo)+7 assist e 6 rimbalzi), è il compagno di merende C.J. McCollum a tirare la carretta (37), trascinando Portland alla vittoria. Non basta Gasol (21) ai Grizzlies, che cedono nel finale.

Emmanuel Mudiay ha trascinato i Denver Nuggets alla vittoria sul parquet dei Boston Celtics (foto da: nba-evolution.com)

 

Molto bene gli Utah Jazz, che espugnano il Madison Square Garden di New York. Sono Hayward (all’esordio stagionale) e Gerge Hill (rispettivamente 28 e 23+8 rimbalzi) a condurre al successo la squadra di coach Snyder, molto lucida nel quarto periodo nel gestire un vantaggio sempre intorno ai 5 punti. Vane le prove di Anthony (28+9 rimbalzi) e di Porzingis (28+8 rimbalzi). Cadono, abbastanza a sorpresa, i Toronto Raptors, sconfitti nel finale dai Sacramento Kings all’Air Canada Center. La voce grossa, per i californiani, la fanno Gay (23) e Cousins (22+14 rimbalzi); per i canadesi, il migliore è sempre DeRozan (23). 

Non smettono di stupire, in questa prima fase di regular season, i Los Angeles Lakers. Allo Staples Center, finiscono al tappeto i Phoenix Suns, grazie a Nick Young (22+7 rimbalzi) e ai 36 punti in due di Randle e Clarkson. Inutili, per gli ospiti, un superbo Booker (39+7 assist) e  Warren (22). Concludiamo con i Dallas Mavericks, che riescono finalmente a togliere lo zero dalla casella delle vittorie. Ma non è stato semplice contro i Milwaukee Bucks, che hanno trascinato la partita all’overtime, per poi spegnersi come una candela (1-12 il parziale per i texani). Fondamentali, per la prima vittoria dei Mavs, Harrison Barnes (34+8 rimbalzi) e J.J. Barea (21). Per i Bucks, spicca Jabari Parker (16+7 rimbalzi). 

Di seguito, il riepilogo dei risultati della notte: 

UTAH JAZZ (4-3) @ NEW YORK KNICKS (2-4) 114-109 

PORTLAND TRAIL BLAZERS (4-3) @ MEMPHIS GRIZZLIES (3-4) 100-94 

SACRAMENTO KINGS (3-5) @ TORONTO RAPTORS (4-2) 96-91 

MILWAUKEE BUCKS (4-3) @ DALLAS MAVERICKS (1-5) 75-86 OT 

DENVER NUGGETS (3-3) @ BOSTON CELTICS (3-3) 123-107 

PHOENIX SUNS (2-5) @ LOS ANGELES LAKERS (4-3) 108-119 

*Tra parentesi, i record delle varie squadre. 

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo