Calciomercato Roma: trattativa per Natan

Natan Roma: i giallorossi hanno effettuato un sondaggio per il difensore della Red Bull Bragantino. Per il brasiliano la Roma avrebbe già presentato anche un’offerta. Tutte i principali dettagli.

L’arrivo di Paulo Dybala ha portato un’ondata di entusiasmo in casa Roma. Dopo la vittoria della Conference League, l’attaccante argentino continua a far sognare un’intera piazza. Un vero e proprio colpo da maestro di Tiago Pinto che è riuscito a sottrarre l’ex Juventus dalla forte concorrenza dell’Inter ma soprattutto del Napoli.

Tuttavia, il mercato della Roma non si fermerà certo qui. Qualche nuovo innesto dovrà arrivare sicuramente, soprattutto per il reparto difensivo. Il sogno si chiama Marcos Senesi, difensore del Feyenoord. Per l’argentino, però, gli olandesi chiedono 15 milioni di euro. La cifra ha destato qualche perplessità alla dirigenza giallorossa anche perché tra undici mesi il giocatore andrà in scadenza.

Senesi andrà via dall’Olanda e non sembra aver chiuso completamente la porta alla Roma. Tiago Pinto, però, ha già in mente un difensore che potrebbe fare a caso di José Mourinho.

Natan Roma

Natan Roma, dieci milioni per il difensori

Nata, nome completo Natan Bernardo de Souza, è il nuovo nome che piace alla Roma. Il difensore brasiliano milita nella squadra della Red Bull, la Bragantino. Natan è molto giovane, ha soli 21 anni, ma è molto forte fisicamente. Ha militato nelle giovanili del Flamengo dal 2016 al 2020 per poi passare in prima squadra con cui ha realizzato 14 presenze.

Per 4 milioni di euro è stato acquistato dalla RB Bragantino con cui ha giocato 25 partite. Un anno un po’ sfortunato per lui visto che è costretto a fermarsi, a gennaio, per alcuni problemi al cuore per poi tornare due mesi dopo in campo. Il giocatore sarebbe stato puntato da Mourinho che vorrebbe un quarto difensore nella sua squadra.

La Roma avrebbe provato un affondo da circa dieci milioni. Si attende una risposta da parte del club biancorosso che però tarda ad arrivare. La trattativa sembrerebbe essersi congelata e questo potrebbe portare i dirigenti a virare verso altre direzioni.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione