Napoli-Spal 3-1, dichiarazioni post-partita Gattuso: “A Bergamo con l’obbiettivo di continuare così. Stiamo dando tutto”.


Termina 3-1 per il Napoli il match contro la Spal valido per la ventottesima giornata del campionato di Serie A. Per gli azzurri decisive le reti di Mertens, Callejon e Younes. Non basta Petagna agli ospiti. 

Un Rino Gattuso molto soddisfatto ha analizzato così il match dei suoi nel post-partita: “Sono felice della gara che abbiamo giocato. Ora serve continuità di risultati e per ottenere ciò sarà fondamentale lavorare a mille durante la settimana. Proseguire quanto di buono fatto dopo il lock-down, questo deve essere il nostro motto”. 

I prossimi avversari: “Conosciamo il valore e la forza dell’Atalanta. Batterli non sarà facile, anche perché non credo riusciremo a fare meglio di quanto non stiamo già facendo”. 

Il rinnovo di Callejon: “Non ho mai avuto dubbi sulla professionalità di José. Sapevo avrebbe firmato il rinnovo fino a fine stagione. La sua splendida storia con Napoli merita di finire al termine di un ciclo intero, non spezzettato”. 

Gennaro Gattuso, 42 anni, allenatore del Napoli

Le prestazioni dei singoli:Insigne deve continuare così, sta abbinando sia fase offensiva che di copertura alla grandissima. Demme e Lobotka sono stati due splendidi acquisti, quest’ultimo sapevo già ci avrebbe dato una grossa mano quest’oggi. È uno che conosce il calcio. Lozano si sta allenando bene e sta trovando una buona condizione. Ha una velocità pazzesca, se messo nelle condizioni di fare bene può diventare devastaste”.

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi