Napoli, scoppia il caso Reina: rinnovo contratto in standby

Sembrava fosse andato tutto liscio, in un clima festoso e goliardico, con facce divertite e soddisfatte. Sembrava che la tradizionale cena di fine anno in casa Napoli, svolta martedì sera, avesse rafforzato lo spirito di una squadra che in questa stagione ha squarciato ogni suo precedente record. 

C’è però a chi quella cena è risultata indigesta e c’è che potrebbe costare a Maurizio Sarri l’addio del suo portiere. Da quella sera infatti si è scavato un solco tra la famiglia Reina ed il vulcanico presidente De Laurentiis, che ad un certo punto della serata ha chiamato se’, ad uno ad uno, tutti i calciatori ed ha rivolto loro qualche frase. 

Quando però è stato il turno di Pepe Reina in sala è calato il gelo, almeno secondo quanto riportato da qualche presente, in quanto il presidente avrebbe fatto qualche battuta fuori luogo, pungendo lo spagnolo per la sua vita extra-calcistica e chiedendo alla moglie di tenerlo lontano dalle distrazioni. 

Yolanda e Pepe sono rimasti educatamente al tavolo per tutto il resto della serata, incassando l’uscita infelice di De Laurentiis ed abbandonando il locale in silenzio. L’ira dei coniugi è però esplosa sui social, con il portiere e la moglie che hanno postato alcune pungenti frasi riferite al presidente. 

Gran parte dello spogliatoio si è schierato con il portiere, ben voluto da tutto l’ambiente, come gran parte delle mogli dei compagni di squadra hanno sostenuto Yolanda, come ha fatto pubblicamente la signora Marta Callejon, che ha commentato la frase di Lady Reina così: “Hai colto nel segno“. 

Adesso, neanche a dirlo, il rinnovo del contratto è in una fase di assoluto stallo, con la famiglia Reina che valuta seriamente l’idea di andare quanto più lontano possibile da De Laurentiis, con il quale il rapporto non è sempre stato “idilliaco” e con il quale c’erano già stati screzi quando il portiere andò al Bayern Monaco, con il presidente che in un’intervista diede la colpa alla signora Yolanda (che in realtà ama Napoli), sostenendo che fosse lei la causa del trasferimento in quanto non gradiva rimanere nella città del Vesuvio.
In realtà De Laurentiis aveva preso un granchio, confondendo Yolanda con la moglie di un altro calciatore che milita attualmente in rosa…