Napoli-Sassuolo 3-1, dichiarazioni Sarri: “Per lo scudetto ci servono 90 punti”

Termina 3-1 il match tra il Napoli e il Sassuolo, valido per l’undicesima giornata di Serie A. Per gli azzurri a segno Allan, Callejon e Mertens. Falcinelli per il momentaneo pareggio dei neroverdi. Partenopei quasi a punteggio pieno con 31 punti in 11 partite e primato solitario. Zona retrocessione a soli 2 punti, invece, per la squadra di Bucchi.

Un Napoli, come al solito spumeggiante, che non ha nessuna intenzione di fermarsi ed è già pronto a ripartire dal prossimo match contro il City. Gli azzurri affronteranno una delle squadre più in forma del momento, e secondo quanto dichiarato da Sarri, è questa la sfortuna più grande della squadra partenopea,  scontrarsi sempre con squadre che sono in un grande periodo fisico e psicologico. Il tecnico, nelle consuetudinarie dichiarazioni post-partita, ha sottolineato gli alti ritmi che mantengono le contendenti del Napoli. Tali, questi ultimi, da far alzare l’asticella scudetto, obbiettivo possibile soltanto dai 90 punti a salire. 

Come solito fare, l’allenatore, analizza anche le cose che non sono andate bene nel corso della gara. In particolare si concentra sul gol subito. “La rete patita dai miei ragazzi è dovuta ad un calo di tensione. A volte avere il predominio territoriale è il fattore che fa perdere il senso del pericolo”. Bene, invece, la squadra quanto a corsa, secondo i dati citati da Sarri, la squadra quest’anno sta mantenendo gli stessi standard dell’anno scorso quanto a corsa, migliorando però sotto l’aspetto qualitativo e d’accelerazione. 

Le ultime paroline, del CT partenopeo, sono state spese sia per lanciare un plauso a Maksimovic sia per il continuo turnover, costante nelle formazioni di Sarri dato il grade carico di lavoro settimanale. Sforzi, relativi ai continui impegni della squadra, sui quali lo staff lavora già durante tutto il periodo estivo attraverso percorsi di preparazione-partita-scarico.”Abbiamo alternato 3-4 giocatori nelle utlime due partite e cerchiamo di risparmiare minuti ogni qual volta possiamo. Non è assolutamente vero che Maksimovic è fuori forma, ha giocato due gare nelle precedenti sette e Chiriches zero. Se gioca Albiol è più normale che Chiriches sia sul centro sinistra”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi