Napoli-Roma 4-0, Fonseca: “Poco coraggio, il Napoli ha meritato. Non eravamo i migliori prima, non siamo i peggiori ora”

Il tecnico giallorosso ha analizzato la sconfitta arrivata contro i partenopei

Roma irriconoscibile. Nel posticipo del San Paolo, il Napoli passeggia contro i giallorossi imponendosi per 4-0. Il vantaggio arriva grazie ad Insigne. Il capitano partenopeo rende omaggio a Maradona nel migliore dei modi pennellando una punizione che si insacca sul primo palo di Mirante, colpevole per la posizione.

Il portiere giallorosso annienta poi diversi tentativi dell’attacco partenopeo, salvo poi cadere all’assalto della formazione di Gattuso. Sul tiro da fuori area di Ruiz, l’estremo difensore campano rimane impassibile e può solamente guardare il gol del raddoppio. Poco dopo arriva l’1-2 decisivo. Da due passi Mertens non sbaglia e ribadisce in rete il tiro di Elmas, mal respinto da Mirante. Nel finale, poi, l’ex Politano cala il poker con uno slalom che lascia sul posto tutti, Mirante compreso.

Quella vista in campo questa sera è stata una Roma imbarazzante, come confermato dallo stesso Fonseca: “Non abbiamo avuto il coraggio per affrontare una squadra come il Napoli. Loro hanno meritato e noi non abbiamo fatto niente oltre questo risultato“.

Il tecnico giallorosso ha poi spiegato le ragioni della debacle: “Non abbiamo giocato bene, non abbiamo chiuso gli spazi tra le linee e loro sono stati facilitati nella manovra. Non siamo stati corti difensivamente. Abbiamo iniziato bene, poi no. Difensivamente siamo sempre stati in difficoltà. Poi non facevamo troppa circolazione palla e abbiamo permesso agli avversari di uscire in contropiede.

Infine, Fonseca si espresso su Dzeko: “È stato fermo tanto. Ha giocato un po’ in Romania, non è al meglio. Non possiamo però cercare scusa, soprattutto quando perdiamo così. Possiamo dire solo che gli avversari sono stati migliori“.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Roberto Gentili

Informazioni sull'autore
Cresciuto a pane, calcio e sport.
Tutti i post di Roberto Gentili