Napoli-Real Madrid, l’arbitro è il turco Cakir

Dopo la fondamentale vittoria in campionato ai danni della Roma, per il Napoli è già tempo di vigilia della super sfida di Champions League al “San Paolo” contro il Real Madrid. L’andata al “Santiago Bernabeu” si è chiusa sul punteggio di 3-1 per le Merengues, quindi gli azzurri avranno bisogno di un 2-0 per ribaltare le sorti della qualificazione, o di un 3-1 per prolungare la contesa ai tempi supplementari. L’arbitro della gara di domani sarà il turco Cakir (assistenti Bahattin Duran e Tarik Ongun, gli addizionali Hüseyin Göçek e Barış Şimşek, quarto uomo Mustafa Eyisoy).

C’è un precedente che fa rabbrividire i tifosi del Napoli ed è anche piuttosto recente. Nell’estate del 2014 Cakir arbitrò la partita del San Mamès contro l’Athletic Bilbao, vittorioso per 3-1. Quell’incontro decretò l’eliminazione dei partenopei ai preliminari di Champions League, dopo aver chiuso sull’1-1 la gara d’andata (in gol Higuain).

Non solo Napoli, perché l’arbitro turco diresse la finale tra Barcellona e Juventus del 2015, vinta 3-1 dai catalani. In generale, da ricordare la sua presenza in Manchester United – Real Madrid del marzo del 2013, quando espulse clamorosamente Nani un fallo non cattivo che di fatto spalancò le porte della rimonta ai Blancos. Nel suo curriculum anche due semifinali di lusso (Manchester City – Real Madrid e Bayern Monaco – Atletico Madrid) e l’ottavo di finale agli ultimi Europei tra Italia e Spagna (2-0 per gli azzurri).