Napoli-Liverpool 4-1, Spalletti: “Ottima vittoria ma ora serve lucidità. Il match di sabato sarà il banco di prova”

Napoli-Liverpool 4-1: gli azzurri partono alla grande in Champions League con un poker contro il Liverpool. Le parole di Luciano Spalletti al termine della partita.

Un migliore esordio non poteva esserci. Mai nessuno avrebbe pensato ad un risultato così rotondo per la squadra di Luciano Spalletti. Quattro reti ed un dominio totale nei confronti dei vice campioni d’Europa. Il tecnico può considerarsi assolutamente soddisfatto di quanto visto e può partecipare alla gioia di una delle serate più indimenticabili di sempre.

Una partita straordinaria, frutto di tanto lavoro e di tanta concentrazione. Un risultato del genere fa notizia e clamore ma è stata una partita dominata, senza alcun tipo di presunzione nei confronti degli avversari, ha ammesso il tecnico. Davanti c’era una grandissima squadra di esperienza come il Liverpool di Klopp che ha campioni di grandissima portata.

Buona la vittoria ma dovrà subito recuperare la lucidità ed allenarsi al meglio. Contentissimo dell’esordio europeo di Giovanni Simeone che, dopo il gol personale, si è anche emozionato baciando il tatuaggio che aveva fin da piccolo. Lobotka e Anguissa continuano a confermarsi i veri pilastri del centrocampo azzurro. Ancora una volta una prestazione super di cui l’allenatore è soddisfatto.

Sabato arriverà lo Spezia. Il Napoli ha sofferto, negli ultimi anni, contro le neopromosse ed il pari contro il Lecce ne è la conferma. Spalletti ha già ammesso che Osimhen non ci sarà sabato per via di un problema muscolare. Servirà, dunque, un’altra bella prestazione come quella di stasera per confermare quanto di buono c’è nella squadra.

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione