Home » Napoli-Inter, Spalletti: “Non ho ricevuto offerte né rifiutato il rinnovo. Ciò che sentite è tutto falso. Ho già discusso del futuro con il presidente”

Napoli-Inter, Spalletti: “Non ho ricevuto offerte né rifiutato il rinnovo. Ciò che sentite è tutto falso. Ho già discusso del futuro con il presidente”

Alla vigilia della sfida tra Napoli ed Inter, Luciano Spalletti ha parlato nella consueta conferenza prepartita. Le parole del tecnico azzuro.

Mancano solamente tre giornate alla fine del campionato. Lo scudetto è ormai in tasca e questo porta il Napoli a giocare senza la stessa cattiveria agonistica le altre partite. Questo si è visto domenica nella sconfitta contro il Monza. A ciò subentra anche un calo fisiologico dopo una stagione giocato sempre al 100% e dove si è dato tanto.

Ma l’interrogativo delle settimane, se non del mese, riguarda proprio Luciano Spalletti. Diverse fonti lo hanno dato lontano dal Napoli. Si è parlato di rifiuto dell’aumento, di offerte anche estere per l’allenatore, che finalmente ha fatto chiarezza. Non c’è stato alcun tipo di rifiuto, così come non c’è da pagare nessun’altra clausola.

Con il futuro se n’è già discusso col presidente a cena, ed tutto chiaro. Questo ha allontanato ogni tipo di voce che lo vedevano lontano dal capoluogo campano. Spalletti e De Laurentiis, dunque, sembravano aver già discusso del futuro del tecnico. La volontà è quella di voler aprire un ciclo vincente per tutti i tifosi.

Domenica arriverà l’Inter che è in finale di Champions League. Gli stimoli, però, devono essere ancora tanti e si vuole evitare di fare brutta figura davanti al proprio pubblico. La squadra dovrà comunque onorare l’impegno, visto il match importante, perché i nerazzurri daranno di tutto per poter conquistare un posto in Champions League.

Spalletti ha ammesso di aver dedicato tutto il suo tempo ai tifosi. Se il 4 giugno, a fine campionato, dovesse scrivere una lettera ai propri beniamini, direbbe sicuramente questo. Questa è stata sicuramente la stagione che più ricorderà tra le miriadi che ha passato come allenatore. Di questo Spalletti ne sarà sempre eternamente grato.