Napoli-Inter, conferenza stampa pre-partita Conte: “I pregiudizi su di me davvero mi interessano poco, però non tocchino l’Inter”

Un Antonio Conte molto carico quello che si è presentato al consueto appuntamento con la conferenza stampa pre-partita. Tanti gli argomenti analizzati dal tecnico in vista del match che i suoi affronteranno contro il Napoli.

Sulla gara: “Il Napoli è una squadra molto forte, che tra l’altro sta anche in uno stupendo periodo di forma. Ad inizio campionato l’avevo data come tra le squadre favorite per lo scudetto, visto che il valore della rosa è da quelle posizioni. Giocheremo una partita senza fare calcoli, nessuna idea di concorrere per il pareggio”.

Scudetto più vicino: “Sappiamo solamente noi gli sforzi fatti per arrivare in vetta al campionato. Parlare già di scudetto, come fanno tutti i giornali, sarebbe però solamente un grande errore da non commettere. I ragazzi sanno cosa fare e cosa voglio in queste ultime gare. Dobbiamo essere umili per poter coronare insieme questo sogno”.

Antonio Conte, 51 anni, allenatore dell’Inter

Percezione attorno alla squadra: “Onestamente l’Inter è cambiata e anche molto rispetto agli altri anni. Si fa però fatica ad ammetterlo, questo probabilmente perché sono io l’allenatore. Ciò, però, mi interessa davvero poco. L’Importante che lascino stare l’Inter e i miei calciatori”.

Difficoltà dell’andata: “Ogni partita ha una storia a sé, il Napoli all’andata ci ha messo in difficoltà e abbiamo vinto noi. In Coppa, lo scorso anno, dominammo noi al San Paolo, ma con un pareggio loro riuscirono poi andare in finale e strappare la coppa. Nel calcio conta vincere”.

Sfida Koulibaly-Lukaku: “Per me Koulibaly è tra i primi 2 difensori più forti al mondo. Per Romelu sarà una partita dura, ma il nostro calcio non è fatto di 1 vs 1, ma di assistenza, scambio di ruoli e azioni manovrate. Dovranno essere bravi anche i compagni a metterlo nelle giuste condizioni”.

Sull’infermeria: “Perisic è pienamente recuperato, mentre Vidal sarà out in attesa di pieno recupero dall’edema che lo ha un po’ condizionato. Kolarov ha un problema alla schiena, ma spero di poterlo riavere il prima possibile”.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Orazio Redi

Informazioni sull'autore
Giornalista pubblicista, laureato in Scienze della comunicazione. Amante, sin da piccolo, di calcio e analisi dei linguaggi giornalistici. La citazione, che definisce perfettamente la mia ambizione, è questa qui di Steve Jobs: "L'unico modo per poter fare un ottimo lavoro sta nell'amare ciò che si fa. Il segreto è non accontentarsi mai e inseguire fino alla fine i propri sogni".
Tutti i post di Orazio Redi