Napoli, infortunio Mertens: campionato finito

Parentesi sfortunata per Dries Mertens. Il giocatore del Napoli entra in campo nel match contro lo Spezia e dopo sette minuti esce infortunato. Il belga prova a stringere i denti ma Rino Gattuso decide di non rischiarlo. Per lui il campionato sembra essere del tutto finito.

Il Napoli riesce a sbancare l’Alberto Picco vincendo con un tondo 4-1 contro lo Spezia. Gli azzurri hanno l’obbligo di non sbagliare le rimanenti sfide se vogliono continuare a sognare un posto in Champions League. La vittoria, però, ben presto si trasforma in una tragedia per Dries Mertens. Rino Gattuso decide di farlo entrare al posto di Piotr Zielienski durante il secondo tempo.

Il polacco lascia spazio all’ex PSV che entra in campo. La sua partita, però, durerà solo 7 minuti. Il belga, infatti, accusa un forte dolore alla caviglia, la stessa che lo aveva costretto a lasciare il campo a San Siro contro l’Inter. Il giocatore cerca di resistere e rimanere in campo ma il fastidio è enorme e Gattuso non vuole rischiare. Il tecnico calabrese è costretto a far entrare Eljif Elmas al suo posto.

Mertens infortunio

Mertens, salterà le prossime partite

Tramite un tweet sul proprio profilo ufficiale, il Napoli ha comunicato che Mertens è uscito per un trauma distorsivo alla caviglia destra. Molto probabilmente, l’attaccante azzurro salterà anche le ultime tre partite di campionato. Non una grave emergenza per Gattuso che può fare affidamento su un super Victor Osimhen, aspettando la ripresa di Mertens. Ieri il nigeriano è stato autore di una doppietta e dell’assist a Hirving Lozano per il definito 4-1.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione