Napoli: codice etico e penali nei contratti dei giocatori

Porre un freno ai comportamenti scorretti e incompatibili con il mondo del calcio e, in maniera più estesa, dello sport. Questo l’obiettivo prefissato dal Napoli che, come rivelato da il Mattino, ha adottato un codice etico per i propri tesserati, chiamati ad accettarlo al momento della firma del contratto.

Il rispetto tra tifosi, seppur di compagini diverse, è uno dei punti più complessi e dolorosi del calcio moderno. Ancora oggi si ripropongono scontri e manifestazioni di odio. Eppure, nel proprio piccolo, la società di Aurelio De Laurentiis ha l’obiettivo di promuovere un tifo leale e privo di ogni coinvolgimento con gruppi organizzati. Il tutto affinchè durante ogni match si respiri un clima sereno.

Altre predisposizioni, invece, riguardano attività illegali quali l’utilizzo di sostante dopanti, l’ intrattenimento di rapporti sconvenienti e il sostegno (o la partecipazione) ad attività aventi il fine di alterare il normale svolgimento degli eventi.

Anche in questo caso, il Napoli prende le distanze, ricordando quanto l’ avvertimento riguardi tanto i calciatori, tanto gli altri membri del club. (dirigenti, dipendenti,amministratori).In caso di mancato rispetto di almeno una di queste norme contenute nel codice etico, è previsto un pagamento di ingente penale da parte del colpevole. Ovviamente senza alcuna esclusione.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus