Napoli-Bologna 3-0, post-partita Domenichini: “Una buona partita. Spalletti ha sempre avuto fiducia in Insigne e nella squadra”

Il Napoli sigla il suo nono successo di fila contro il Bologna per 3-0. In gol una prodezza di Fabian Ruiz che sblocca la partita e poi una doppietta, su rigore, di Insigne. Il capitano azzurro riesce a ritrovare il buon rapporto con il dischetto. Nella conferenza post-partita ha parlato Marco Domenichini, viceallenatore di Luciano Spalletti.

Ancora una prestazione altissima da parte del Napoli. Il 3-0 contro il Bologna è figlio di una partita stradominata in lungo ed in largo. Inizialmente, nel primo tempo, i padroni di casa hanno sofferto un po’ le incursioni di un grande Bologna che sembrava attaccare la retroguardia azzurra. I pericoli rossoblù sono durati solo 16 minuti quando una prodezza di Fabian Ruiz da centrocampo ha sbloccato subito la partita.

Marco Domenichini, al suo esordio in panchina, ha potuto godersi un grande Napoli. Il viceallenatore di Luciano Spalletti, che dalla tribuna ha seguito la partita, è ormai il braccio destro del mister toscano. Da 24 anni assieme, Domenichini è riuscito ad infondere la stessa sicurezza di Spalletti. Sicurezza che, tra l’altro, il capitano Insigne è riuscito a trovare.

L’attaccante azzurro ha segnato entrambi i rigori che l’arbitro concesso ai partenopei. D’altronde, Spalletti aveva detto che il rigorista sarebbe rimasto sempre lui, nonostante gli errori. All’inizio il giro palla era lento ma è stato subito sopraffatto da un dominio totale del Napoli nella ripresa. Per far rifiatare, Domenichini ha fatto entrare forze fresche dalla panchina che, comunque, hanno contribuito a dare manforte al match. Nessuno, infatti, è scontento. Sono tutti fondamentali.

Il viceallenatore azzurro ha parlato dell’ottimo dialogo che c’è tra Spalletti e i giocatori. Il tecnico riesce sempre ad infondere tranquillità nella rosa. La squadra, d’altro canto, riesce a rispondere alle sollecitazioni e vive bene le pressioni. Alcuni sembrano interminabili come Koulibaly, Di Lorenzo e anche Osimhen che stanno giocando da inizio campionato.

La difesa sta facendo buone cose, come dimostrano i soli tre gol subiti. Il merito, però, va anche ad un centrocampo compatto dove Anguissa, accolto da un’ovazione al Maradona, riesce a prendere le redini in maniera egregia. La partita, ha voluto specificare Domenichini, l’ha preparata sempre mister Spalletti quindi i meriti vanno a lui.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Cesare Tartaglione

Informazioni sull'autore
"Non c'è altro posto al mondo dove l'uomo è più felice che in uno stadio di calcio" Classe 96. Nutro una vera venerazione per il calcio e una profonda passione per la scrittura e la libertà di espressione. Insegnante e divoratore di libri. Open minded.
Tutti i post di Cesare Tartaglione