Napoli-Atalanta 2-2, voti e pagelle: spettacolo al San Paolo, ma su Llorente era rigore

Spettacolo doveva essere e spettacolo è stato: Napoli-Atalanta finisce 2-2 con i partenopei che nel finale recriminano per un rigore nettissimo non concesso in seguito ad un contatto in area tra Kjaer e Llorente sul cui rovesciamento di fronte è nato il gol del pareggio dell’Atalanta a firma di Josip Ilicic

I tifosi di Napoli e Atalanta, ma più in generale del calcio, non sono certo rimasti delusi dalla sfida del San Paolo dove la squadra di Carlo Ancelotti e quella di Gian Piero Gasperini hanno dato spettacolo mettendo in mostra un gioco travolgente e spumeggiante. 

Ne è nato un pareggio che forse fa più felice l’Atalanta , la quale,visto il pareggio conquistato solo nel finale, mantiene intatto il suo terzo posto solitario in classifica a -5 dalla Juventus capolista, vittoriosa ieri sul Genoa per 2-1, e a -4 dall’Inter seconda, vittoriosa a Brescia per 1-2 nell’anticipo di martedì. 

Napoli-Atalanta, voti e pagelle: migliori e peggiori 

MIGLIORI NAPOLI

Milik 7: il centravanti polacco è in grande forma e si vede: 4 gol in 3 partite sono il bottino eccellente di un giocatore che contro la Dea colpisce anche una traversa su punizione prima di siglare il gol del temporaneo 2-1, con un dribbling perfetto su Gollini. Incisivo. 

Fabian Ruiz 7: lo spagnolo sta dimostrando grande continuità di rendimento, infatti anche contro l’Atalanta gioca una prova sontuosa e ricca di spunti. Suo l’assist che permette a Milik di siglare il gol del 2-1. Perfetto.

Maksimovic 6,5: prende il posto di Manolas al centro della difesa e difende più che bene. Si toglie anche la soddisfazione di segnare il gol del primo vantaggio partenopeo. Bene così.

PEGGIORI NAPOLI

Meret 5: Napoli-Atalanta non è certo la miglior partita disputata dal giovane portiere azzurro che nel primo tempo regala a Freuler un gol che nemmeno il centrocampista atalantino si aspettava. Si riscatta un po’ nel finale, ma la prova rimane comunque insufficiente. Rimandato. 

Lozano 5,5: il giocatore messicano finisce ancora una volta nella lista dei peggiori in campo. Ancelotti gli dà nuovamente fiducia, ma il numero 11 del Napoli delude ancora. Prova opaca e insufficienza, purtroppo, meritata. 

Napoli-Atalanta, voti e pagelle

Migliori e peggiori Atalanta 

MIGLIORI

Ilicic 7: lo sloveno si vede a tratti, ma quando si vede rischia sempre di far male. Sigla il gol del definitivo 2-2 e poco dopo va anche vicino al raddoppio che però Meret gli nega. Decisivo.

Gollini 6,5: sull’azione che porta Milik al 2-1 esce forse troppo frettolosamente facendosi saltare, di conseguenza, come un birillo, ma per il resto l’estremo difensore nerazzurro gioca una buona prova negando la gioia del gol agli azzurri in più occasioni. 

Freuler 6,5: in mezzo al campo fa la sua bella figura, dimostrando di avere dei polmoni veramente d’acciaio. Meret gli regala il gol del pareggio. Prezioso e fortunato.

PEGGIORI

De Roon 5: il centrocampista olandese non è in giornata, infatti non entra mai davvero in partita. Soffre vistosamente Callejon e Fabian Ruiz gli soffia via il pallone che poi Milik trasformerà in rete per il 2-1 partenopeo.

Djmsiti 5,5: tenere a bada un Milik così in forma, ora come ora, non è facile per nessuno, nemmeno per il forte difensore albanese che lotta a muso duro con l’attaccante polacco che però riesce a trovare comunque la vita della rete. 

Kjaer 5: Llorente da buon attaccante qual è cerca di aggirare la sua marcatura, ma il difensore danese non si fa aggirare. Contenimento ai limiti del regolamento e spintone all’attaccante spagnolo che il VAR non sanziona. Colpo di fortuna, ma incapacità evidente. 

 

 

 

 

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Nicola Patrissi

Informazioni sull'autore
Maturità scientifica. Laurea in Lettere e Filosofia (Indirizzo moderno). Appassionato di scrittura, fotografia e calcio.
Tutti i post di Nicola Patrissi