Motomondiale GP Stiria 2020: Anteprima ed Orari Diretta TV

Seconda uscita consecutiva del Circus a due ruote al Red Bull Ring. Dovi e le KTM all’attacco, Quartararo e le Yamaha sulla difensiva

Dopo aver fatto la sua comparsa nel calendario 2020 della Formula 1, il Gran Premio di Stiria, secondo appuntamento consecutivo sul tracciato austriaco del Red Bull Ring, è pronto al suo debutto anche nel Motomondiale.A pochi giorni dalla vittoria del Dovi e dai due grandi spaventi che hanno caratterizzato in particolare la MotoGP, ma anche la Moto2, si torna dunque nuovamente in pista, completando il triple-header cominciato a Brno.

Dopo l’appuntamento di questo weekend ci sarà una sorta di pausa, dato che passeranno tre settimane prima di ritrovarsi a Misano Adriatico per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Come anticipato, Dovizioso proverà ad andare all’assalto di un Quartararo con tutta probabilità ancora costretto sulla difensiva, così come gli altri centauri Yamaha. Da tenere assolutamente d’occhio anche i piloti di Suzuki e KTM, mentre questa dovrebbe essere l’ultima volta della Honda con Marc Marquez fuori causa.

La statua del toro, simbolo del Red Bull Ring, presente all’interno del circuito austriaco (foto da: rachf1.com)

MOTOMONDIALE STIRIA 2020 – IL CIRCUITO DEL RED BULL RING

Il Red Bull Ring è un circuito situato nel land della Stiria, nelle vicinanze del comune di Spielberg bei Knittelfeld. Erede del celebre Österreichring, il tracciato attuale deriva il suo disegno dalla pesante opera di ammodernamento che il vecchio tracciato ha subito tra il 1995 ed il 1996, che ne ha ridotto la lunghezza dai 5.942 metri originari ai 4.326 metri attuali. Il circuito è composto da 9 curve, 7 delle quali a destra e 2 a sinistra. Il rettilineo di partenza, che occupa praticamente il 70% di quello originale, termina con la prima curva (Castrol), una secca piega a destra posta in cima allo scollinamento.

Il layout dell’attuale Red Bull Ring

I piloti affrontano poi un tratto veloce e semi-rettilineo, che porta alla secca staccata in salita della Remus Kurve, un lento tornantino a destra. Dopo un altro tratto veloce, si arriva ad un ulteriore tornante a destra, stavolta in discesa (Gösser, prima conosciuto come Bosch Kurve), seguito da una veloce piega a destra, che conduce alle uniche due curve a sinistra della pista (Rauch e Würth). Dopo il cambio di direzione a destra in salita di curva 7 (ex Texaco) e un rettilineo caratterizzato da un altro scollinamento, si arriva alle ultime due curve del tracciato, entrambe a destra e in discesa, ovvero sia la Jochen Rindt e la A1, dopo la quale si torna sul rettilineo dei box.

MOTOGP STIRIA 2020 – IL PRONOSTICO

Giusto il tempo di mettere da parte la paura (non le polemiche) per la tremenda carambola tra Johann Zarco e Franco Morbidelli, che poteva costare carissimo anche e soprattutto a Valentino Rossi e Maverick Vinales, ed è subito il momento di tornare di nuovo in pista. Riflettori puntati su Andrea Dovizioso, che andrà a caccia di altri 25 punti molto pesanti per rilanciarsi definitivamente in ottica iridata, facendo più di un pensierino anche sulle chance di impossessarsi della vetta della classifica.

Il podio di domenica scorsa, Gran Premio d’Austria 2020, della classe MotoGP, con Jack Miller (Ducati Pramac), Andrea Dovizioso (Ducati) e Joan Mir (Suzuki) (foto da: twitter.com/MotoGP)

Questo perché Fabio Quartararo dista 11 punti (67 a 56) e domenica scorsa, senza la bandiera rossa, ne avrebbe persi molti di più. Il francese probabilmente dovrà correre un’altra gara sulla difensiva, pensando più a limitare i danni che ad attaccare. Stesso discorso anche per i due Yamaha ufficiali e per Franco Morbidelli, tutti coinvolti, direttamente o meno, nei fatti del Gran Premio d’Austria. Maverick Vinales (-19 da Quartararo), poleman sabato scorso, deve riscattare il 14° ed il 10° posto delle ultime due uscite; Valentino, 5° domenica, proverà ad agguantare il podio, mentre Morbidelli ci sarà e lotterà come al solito per le posizioni importanti.

Più in generale, è folto il novero di piloti papabili per la zona podio. Pensiamo a Jack Miller, terzo domenica, ai due alfieri Suzuki, Joan Mir, reduce dal primo podio in carriera in MotoGP, ed Alex Rins, stesosi mentre lottava per la vittoria, senza dimenticare i ‘padroni di casa’ della KTM, con Pol Espargaro e Miguel Oliveira che vorranno rifarsi dopo la frittata dell’ultima volta (eliminatisi a vicenda), mentre Brad Binder cercherò di consolidare lo splendido 4° posto attuale nella generale (-26 da Quartararo).

Una delle immagini del terrificante incidente di domenica scorsa. Valentino Rossi, atterrito, si gira subito dopo il passaggio della moto di Morbidelli, mentre sullo sfondo si vede la carcassa della Ducati di Zarco (foto da: motogp.com)

In casa Honda, questa dovrebbe presumibilmente essere l’ultimo weekend senza Marc Marquez, sostituito ancora una volta da Stefan Bradl. Oltre a Francesco Bagnaia, rischia di non esserci anche Johann Zarco, il più criticato per quanto accaduto domenica scorsa, fresco di operazione allo scafoide della mano destra, infortunata nell’occasione.

STIRIA 2020: PRONOSTICO MOTO2 E MOTO3

L’highside subito domenica da Enea Bastianini, dal quale è poi scaturito il tremendo incidente di Hafizh Syahrin, ha compresso la classifica della Moto2. Intanto al comando nel Gran Premio di Stiria si presenta Luca Marini (78), che ha 5 punti su Bastianini (73), e 19 sulla coppia formata dal vincitore di domenica, Jorge Martin, e su Sam Lowes, mentre a 23 c’è l’ex leader, Tetsuta Nagashima, in affanno ultimamente. Da tener d’occhio per la lotta nelle posizioni che contano, tra gli altri, anche il nostro Marco Bezzecchi, gli spagnoli Aron Canet e Xavi Vierge, il tedesco Marcel Schrotter (3° domenica) e lo statunitense Joe Roberts.

L’esultanza di Albert Arenas, dominatore finora della Moto3, vincitore domenica e favorito anche per la gara di questo weekend (foto da: motogp.com)

In Moto3, quindi, è Albert Arenas l’oggetto delle principali attenzioni. Il 23enne spagnoli di Girona si sta imponendo come il dominatore del campionato, vantando tre vittorie ed un 2° posto in cinque gare. In classifica, Arenas (95) punta ad incrementare ulteriromente il gap sugli inseguitori, al momento staccati di 28 punti (John McPhee) e 30 punti (Ai Ogura). Tanti i piloti a caccia di un risultato di prestigio, alcuni anche per riscattare prestazioni non proprio all’altezza: dal nipponico Tatsuki Suzuki agli spanoli Raul Fernandez e Jaume Masià; dai nostri Celestino Vietti, Tony Arbolino e Dennis Foggia, all’argentino Gabriel Rodrigo e al sudafricano Darryn Binder.

MOTOMONDIALE STIRIA 2020 – METEO ED ORARI TV

Questo il meteo previsto nel weekend al Red Bull Ring per il Gran Premio di Stiria. Sole e caldo venerdì, con temperature massime di 31 C°. Tutto dovrebbe cambiare a partire da sabato, con cielo nuvoloso al mattino e possibilità di pioggia intorno al 50% per le Qualifiche; le temperature dovrebbero comunque mantenersi poco sotto i 30 C°. Variabile domenica, con probabilità di pioggia intorno al 40% e temperature in calo, fino a 22 C°. Per quel che riguarda il palinsesto televisivo, sarà possibile seguire in diretta il weekend su Sky Sport MotoGP (canale 208 Sky) e su DAZN, mentre su TV8 (canale 8 del digitale terrestre) andrà la differita.

MOTOMONDIALE STIRIA 2020 SKY E DAZN (DIRETTA)

Venerdì 21 Agosto

PL1 Moto3 09:00 – 09:40
PL1 MotoGP 09:55 – 10:40
PL1 Moto2 10:55 – 11:35
PL2 Moto3 13:15 – 13:55
PL2 MotoGP 14:10 – 14:55
PL2 Moto2 15:10 – 15:50

Sabato 22 Agosto

PL3 Moto3 09:00 – 09:40
PL3 MotoGP 09:55 – 10:40
PL3 Moto2  10:55 – 11:35
Qualifiche Moto3 12:35 – 13:15
PL4 MotoGP 13:30 – 14:00
Q1 MotoGP  14:10 – 14:25
Q2 MotoGP  14:35 – 14:50
Qualifiche Moto2 15:05 – 15:45

Domenica 23 Agosto

Warm Up Moto3 08:40-09:00
Warm Up Moto2 09:10-09:30
Warm Up MotoGP 09:40-10:00
Gara Moto3 11:00
Gara Moto2 12:20
Gara MotoGP 14:00

MOTOMONDIALE STIRIA 2020 TV8 (DIFFERITA)

Sabato 22 Agosto

Sintesi Qualifiche Moto3, MotoGP e Moto2 15:35

Domenica 23 Agosto

Gara Moto3 14:00
Gara Moto2 15:30
Gara MotoGP 17:00

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo