MotoGP, ufficiale: Pol Espargaro in HRC nel biennio 2021-2022

La Honda ufficializza lo spagnolo della KTM che prenderà il posto di Alex Marquez, promesso sposo del Team di Lucio Cecchinello

Nella settimana che conduce alla prima gara stagionale della MotoGP sul circuito di Jerez de la Frontera, la HRC rompe gli indugi e ufficializza Pol Espargaro per le stagioni 2021 e 2022. L’attuale pilota KTM, nonchè campione del mondo della Moto2 nel 2012, disputerà la sua ultima stagione in sella alla moto austriaca, prima di sbarcare sul pianeta Honda, dove affiancherà l’otto volte iridato Marc Marquez.

La felicità di Pol Espargaro e di tutto il team KTM. Grazie al 3° posto conquistato a Valencia, lo spagnolo e la Casa austriaca hanno ottenuto il loro primo podio in MotoGP (foto da: motogp.com)

Classe 1991, Polyccio è approdato in top class nel 2014. Tre anni in Yamaha prima di sposare il progetto KTM, riuscendo nell’impresa di griffare il primo podio in MotoGP (personale e del team) nel GP di Valencia del 2018. In HRC ritroverà Marc Marquez, suo grande rivale durante gli anni di militanza in 125cc e Moto2.

Alex Marquez (foto da: motogp.com)

Il passaggio del più giovane dei fratelli Espargaro in Honda, scatena l’effetto domino all’interno della casa nipponica: l’attuale secondo pilota HRC Alex Marquez, prolunga il proprio accordo fino al 2022 ma dopo una sola stagione nel team ufficiale, verrà dirottato nella struttura gestita da Lucio Cecchinello. Il campione del mondo in carica della Moto2 quasi sicuramente sarà affiancato dal riconfermato Takaaki Nagakami. A rimanere fuori dai progetti Honda, dunque, sarà Cal Crutchlow che con il team LCR ha conquistato 3 vittorie e 19 podi in cinque anni, risultando spesso e volentieri uno dei migliori piloti privati.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus