MotoGP Spagna 2019, Risultati Qualifiche: Quartararo pole a sorpresa, davanti a Morbidelli e Marquez. Rossi 13°

Tempo di Qualifiche ad Jerez de la Frontera. Sul circuito intitolato ad Angel Nieto, la pole del Gran Premio di Spagna va a Fabio Quartararo, grande sorpresa del sabato andaluso, alla prima pole in MotoGP (più giovane dell’era moderna, 4° in carriera). La festa per il team Petronas SRT è completata dal 2° tempo di Franco Morbidelli, ovviamente al miglior piazzamento in qualifica in carriera. Il francese ottiene un 1:36.880, precedento il compagno di box di 82 millesimi; per la Yamaha è il primo 1-2 in griglia dal Mugello 2017. Subito dietro Marc Marquez (+0.090), che non è riuscito a replicare ai giovani avversari, dopo aver fatto il suo miglior tempo nel primo dei tre tentativi in Q2. In seconda fila ecco la prima Ducati, quella di Andrea Dovizioso (+0.138), seguito dalla M1 ufficiale di Maverick Vinales (+0.234) e dalla LCR Honda CASTROL di Cal Crutchlow (+0.295).

Pole da record (di precocità) per Fabio Quartararo a Jerez. Il team Petronas festeggia un sabato incredibile, piazzando anche Franco Morbidelli in 2° posizione (foto da: motogp.com)

Terza fila per l’altra Ducati ufficiale di Danilo Petrucci (+0.329), mancato alquanto nella fase topica delle qualifiche; con lui Takaaki Nakagami, LCR Honda IDEMITSU (+0.452), ed Alex Rins, Suzuki (+0.471). In quarta fila Francesco Bagnaia, Ducati Pramac (+0.504), Jorge Lorenzo, HRC (+0.616), e Joan Mir, Suzuki (+0.634). Qualifiche difficili per Valentino Rossi, che non riesce a superare il taglio in Q1 e partirà 13°; con lui in quinta fila Stefan Bradl (HRC) e Jack Miller (Ducati Pramac). A seguire, sesta fila per i fratelli Espargaro, Aleix (Aprilia) e Pol (KTM), e per Johann Zarco (KTM); in settima Bradley Smith (Aprilia) e le due Ducati Avintia Racing di Tito Rabat e Karel Abraham. Chiudono lo schieramento, in ottava fila, le due KTM Tech 3 di Miguel Oliveira e Hafizh Syahrin. Senza tempo Andrea Iannone (Aprilia), molto dolorante ad una caviglia dopo una caduta in PL4.

MOTOGP SPAGNA 2019, CRONACA Q1

Prima parte delle qualifiche spagnole molto interessante, con la presenza soprattutto dei due Yamaha ufficiali, Valentino Rossi e Maverick Vinales, e del pilota Pramac Jack Miller, presumibilmente coloro i quali che si giocheranno i due posti che condurranno in Q2. Ma occhio anche ai fratelli Espargaro e a Stefan Bradl, con la terza Honda HRC. Non ci sarà Andrea Iannone, trasportato in clinica mobile dopo una rovinosa caduta in PL4. Il primo tentativo comincia con un ottimo 1:37.378 di Vinales; Miller è 2° a 604 millesimi, mentre più staccati sono Zarco, Abraham e Smith. Rossi, molto lento nel primo giro lanciato, arriva sul traguardo in 1:37.371, miglior tempo per 7 millesimi. Miller dopo due caschi rossi, è 3°, davanti al compagno di box Bagnaia e a Bradl.

Si ricomincia con il secondo tentativo. Vinales, Miller e Bradl i primi a transitare sul rettilineo. Parte bene lo spagnolo sulla M1 #12, con due caschi rossi, passando poi al comando con un ottimo T4 (1:37.316). Rossi aspetta un pò di più, poi rientra anche lui in pista. Mentre Miller per ora non riesce a migliorare, continua a cannone Maverick, che vola in tutti i settori e passa sul traguardo in 1:37.164, abbassando di 152 millesimi il riferimento precedente. Occhio a Bradl, che sale in 3° posizione a 242 millesimi; Aleix Espargaro si porta in 5° posizione tra le due Pramac. Bagnaia sembra pericoloso per le prime posizioni, e infatti si porta in 2° posizione, mentre Miller cade in curva 2. Dopo un primo giro lento, si rilancia Valentino, che però ha il traffico di Bagnaia e Syahrin; e Rossi paga tutto ciò, oltre ad una brutta chiusura in curva 5, ed è fuori. Partirà 13° domani. Passano quindi Vinales e Bagnaia.

Griglia di Partenza Gran Premio di MotoGP di Spagna:

1 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 281.6 1’36.880
2 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 284.7 1’36.962 0.082 / 0.082
3 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 286.8 1’36.970 0.090 / 0.008
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Mission Winnow Ducati Ducati 287.3 1’37.018 0.138 / 0.048
5 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 281.1 1’37.114 0.234 / 0.096
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 286.2 1’37.175 0.295 / 0.061
7 9 Danilo PETRUCCI ITA Mission Winnow Ducati Ducati 286.2 1’37.209 0.329 / 0.034
8 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 281.2 1’37.332 0.452 / 0.123
9 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 284.0 1’37.351 0.471 / 0.019
10 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 286.4 1’37.384 0.504 / 0.033
11 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 286.0 1’37.496 0.616 / 0.112
12 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 280.3 1’37.514 0.634 / 0.018
13 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 285.4 1’37.371 0.207 / 0.072
14 6 Stefan BRADL GER Team HRC Honda 286.3 1’37.406 0.242 / 0.035
15 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 286.7 1’37.605 0.441 / 0.199
16 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 284.7 1’37.625 0.461 / 0.020
17 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 286.3 1’37.798 0.634 / 0.173
18 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 284.7 1’37.820 0.656 / 0.022
19 38 Bradley SMITH GBR Aprilia Factory Racing Aprilia 283.3 1’38.357 1.193 / 0.537
20 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 284.2 1’38.403 1.239 / 0.046
21 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 282.0 1’38.447 1.283 / 0.044
22 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 280.7 1’38.894 1.730 / 0.447
23 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 280.7 1’40.042 2.878 / 1.148
24 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia

 

Classifica e tempi della Q1 del Gran Premio di Spagna 2019 (foto da: motogp.com)

MOTOGP SPAGNA 2019, CRONACA Q2

Partecipano alla Q2 questi piloti: Marc Marquez, Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami per la Honda; Danilo Petrucci, Andrea Dovizioso e Francesco Bagnaia per la Ducati; Maverick Vinales, Franco Morbidelli e Fabio Quartararo per la Yamaha; Alex Rins e Joan Mir per la Suzuki. Primo tentativo, con Lorenzo, Marquez, Crutchlow e Morbidelli primi a lasciare i box; poi via via tutti gli altri. Il primo crono è del #99, in 1:37.542, seguito dal #93 in 1:36.970. Tra le due HRC s’infilano Crutchlow e Morbidelli. Arriva Petrucci, ed è 2° a poco più di 3 decimi, mentre è dietro Dovizioso (11°).

Morbidelli fa un casco rosso al T2 e sale in 2° posizione, ad appena 41 millesimi da Marquez; Rins passa in 4° posizione, mentre Bagnaia è 4°. Petrucci migliora ma resta 3°, seguito dal Dovi e da Quartararo. Vinales, con doppia media, è ovviamente 12°. A metà sessione, dunque, Marquez guida su Morbidelli, Petrucci, Dovizioso e Quartararo, che chiude la top-5. Ad aprire la seconda serie di tentativi è Crutchlow, 7° dopo la prima serie di giri veloci; ma il britannico rischia tantissimo in curva 4. Arriva anche Marquez, casco rosso nel T1 e nel T3, andando a chiudere in 1:37.039, senza progredire; il Cabroncito rientra, e farà tre time-attack.

Si stende intanto Lorenzo, giù in curva 2. Casco rosso nel T2 per Quartararo: il francese passa sul traguardo in 1:36.880, pole provvisoria! Vinales è 4°, mentre Marquez torna in pista. Attenzione alle Ducati, con Dovi molto veloce, in 1:37.018, al momento 4°. Morbidelli sale in 2° posizione, mentre ha due caschi rossi Petrucci; il ternano però non migliora nella seconda metà di pista, cadendo poi in curva 2 dopo aver preso la bandioera scacchi. Male intanto anche Marquez, che deve accontentarsi del 3° tempo. Quindi è clamoroso: doppietta del team Petronas, con Fabio Quartararo alla prima pole in carriera in MotoGP, subito avanti al compagno di box Franco Morbidelli, al suo miglior risultato in qualifica. Così gli altri italiani: Dovizioso 4°, Petrucci 7°, Bagnaia 10°.

Classifica e tempi della Q2 del Gran Premio di Spagna 2019 (foto da: motogp.com)

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo