MotoGP, Rossi: “Il rapporto con Lorenzo si è rovinato a fine 2015”

Valentino Rossi, come ormai di consueto alla fine della stagione agonistica, si lancia nei rally, prendendo parte alla manifestazione di Monza. Per l’occasione, Rossi ha presenziato a Radio Deejay, rilasciando una serie di dichiarazioni sull’attualità del Motomondiale.

(foto da: motor.sportku.com)
(foto da: motor.sportku.com)

Speravo di avere un problema più piccolo, ma dopo i test ho capito che sarà lo stesso che con Lorenzo” – dice scherzando Valentino, riferendosi al suo nuovo compagno di box, Maverick Vinales – “E’ tanto veloce, e anche più simpatico di Lorenzo. Comunque, non è vero che l’ho voluto io. Mi avrebbe fatto più piacere avere vicino un Pedrosa, un pò più vecchio”.

Su Jorge: “Con lui i rapporti si sono rovinati nel finale dello scorso anno. Abbiamo litigato molto e da lì il nostro rapporto non è più tornato come prima. Con Vinales potrà andare un pò meglio, almeno credo. Ma non ne sarei così sicuro. Con Jorge non è facile andare d’accordo, ma dopo la gara di Valencia ha fatto un bel gesto. E’ venuto da me nel box, ci siamo abbracciati e mi ha detto che, nonostante tutto, mi ha sempre rispettato molto“.

Ovviamente, c’è anche un commento su Marquez: “Per fortuna non è il mio compagno di squadra. Credo che abbia dimostrato molto nel finale di 2015. Fra noi, oltre ad un normale rapporto di lavoro, non potrà esserci più niente. Ciò detto, è un pilota fortissimo, che non molla mai e da tutto per vincere, con un modo di stare in moto tutto particolare. Ha sempre il gomito attaccato per terra e anche quando gli si chiude davanti riesce a non cadere. E’ un pò troppo forte, mi sarebbe piaciuto lo fosse di meno“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo