MotoGP Mugello 2017, Rossi 2° in qualifica: “Un regalo essere qui, in gara sarà dura”

Valentino Rossi dopo il 2° posto ottenuto in qualifica al Mugello non può che ritenersi soddisfatto.
Il “Dottore” nella 3° sessione di prove libere della mattinata aveva ottenuto il miglior tempo ed in qualifica si è confermato molto veloce e competitivo.

Rossi non è ancora al meglio fisicamente dopo la caduta in un allenamento di moto cross di una settimana fa ma è riuscito a stampare lo stesso un tempo di soli 2 decimi più lento della pole position di Maverick Vinales.

Lo spagnolo della Yamaha partirà davanti a tutti per la 3° volta in questa stagione.
Valentino Rossi dopo il 2° tempo in qualifica ha detto: “Me la sono vista brutta e non pensavo di riuscire a correre qui al Mugello. Esserci è come un grande regalo, ora starà a me riuscire a sfruttarlo al massimo. Comunque sono contento del setting che siamo riusciti a trovare e riesco ad essere veloce”.
A proposito della settimana che ha preceduto il Gran Premio del Mugello Valentino aggiunge: “E’stata una settimana molto emozionante. Faccio un pò più fatica del solito ma in questo momento non ho particolari dolori”.

Riguardo la gara di domani Rossi è consapevole che sarà come al solito una grande battaglia: “Per la gara ci sono 6-7 moto che girano più o meno tutte uguali, quindi è molto importante partire davanti. Sarà comunque dura. Per la scelta delle gomme davanti vanno bene sia la morbida che la dura e dietro media o dura, sceglierò domani in base alla temperatura e alle scelte degli altri”.

Riguardo l’originale casco con la frase dedicata a Francesco Totti “Mo je faccio er cucchiaio”, Valentino ha detto: “Il casco è un omaggio a Totti perchè è stato uno degli sportivi più importanti d’Italia ed è stato anche uno dei miei idoli”.

Carlo M.

Informazioni sull'autore
Appassionato di Sport (Calcio - F1 - MotoGp)
Tutti i post di Carlo M.