MotoGP Misano 2020, Risultati Libere 2: Quartararo risponde a Vinales

Nuova doppietta Yamaha nelle Libere 2 con Fabio Quartararo davanti a tutti e Morbidelli 2, alle loro spalle P. Espargaro. Passo in avanti di Valentino Rossi 5°, fuori dalla top ten invece Andrea Dovizioso 11°.

Nelle Libere 2 le Yamaha hanno confermato lo storico feeling con la pista di Misano e di essere la moto da battere per pole e gara. Principali candidate al ruolo di avversarie al termine della prima giornata del Gp di San Marino, Suzuki e Ktm mentre in Ducati sono continuati gli alti e bassi di questa mattina.

Il leader del Mondiale MotoGP, Fabio Quartararo, durante l’ultima gara in Repubblica Ceca (foto da: motogp.com)

Quartararo con il tempo di 1.32.189 ha risposto a Vinales dimostrando di aver ritrovato fiducia nella M1 soprattutto in frenata, e di volersi riprendere il ruolo di favorito del mondiale. Il francese ha tolto il giro più veloce al compagno di squadra Morbidelli (+0.178), che è tornato sui livelli di Brno e cancellato l’incidente del Gp d’Austria.

Dietro alle due Petronas le Ktm di Pol Espargaro (+0.287) e Iker Lecuona (+0.486) in grande crescita dopo la top ten della Stiria. Dietro al rookie spagnolo Rossi (+0.543) riuscendo a migliorare nel terzo e quarto settore, ha fatto capire di voler lottare per il podio nel Gp di casa, precedendo Vinales (+0.553) che per pochi millesimi ha perso la prima posizione nella classifica combinata dei tempi.

In crescita rispetto alle PL1 anche Danilo Petrucci (7° a +0.636), Brad Binder (8° a + 0.731) e Miguel Oliveira (9°a +0.746). Non è riuscito a ripetere la prestazione del mattino Aleix Espargaro (10° a +0.746) il quale chiude la top ten, da cui rimane fuori Dovizioso (11° a +0.756) che ai box si è lamentato per una G20 difficile da guidare.

Esclusi al momento dalla Q2, anche Takaaki Nakagami (12°) Alex Rins (13°) a lungo in testa prima del time attack finale e Johann Zarco (14°). Si è continuato a concentrare sul passo Joan Mir (15°), alle sue spalle Jack Miller (16°) e Pecco Bagnaia (17°).

Passo indietro rispetto a questa mattina per Bradley Smith (18°) e Carl Crutchlow (20°). In mezzo ai due inglesi si è inserito Stefan Bradl (19°), mentre in fondo alla classifica troviamo Alex Marquez (21°) e Tito Rabat (22°).

Qui i risultati completi delle Libere 2.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Massimiliano Amato

Informazioni sull'autore
Appassionato di Moto GP e Formula 1.
Tutti i post di Massimiliano Amato