Gran Premio MotoGP Misano 2016: Programma Orari Diretta Tv e Streaming

Gran Premio di MotoGP di San Marino a Misano 2016, Valentino Rossi alla ricerca della vittoria davanti al proprio pubblico

motogp-misano

Per la 13° prova del Motomondiale 2016, i centauri della MotoGP e delle classi inferiori tornano in Italia, in Romagna per la precisione, per la 10° edizione del GP di San Marino e della Riviera di Rimini sul circuto di Misano Adriatico.

Dopo le battaglie meravigliose ed al limite di Silverstone, si torna dunque subito in pista, per un weekend “in giallo”, dal colore che caratterizza i fan di Valentino Rossi, che in questa gara in particolare saranno predominanti. Nel suo gran premio di casa, Rossi non vuole deludere, andando a caccia di una vittoria che manca da Barcellona, provando allo stesso tempo a ridurre il gap sul leader del campionato,

Marc Marquez il quale, al contrario, proverà a mettere ulteriore fieno in cascina. Cercherà il riscatto Lorenzo, così come le Ducati. Occhio al duo Crutchlow-Vinales, vincitori delle ultime due gare. Spettacolo assicurato anche nelle altre due classi.

Visuale aerea del circuito di Misano (foto da: twitter.com)
Visuale aerea del circuito di Misano

Il circuito di Misano Adriatico

Situato nel comune di Misano Adriatico (Rimini), l’idea di costruire questo circuito prende il via negli anni ’70. Disegnato e realizzato dall’ingegner Cavazzuti, sotto la guida del Drake, Enzo Ferrari, i lavori di costruzione della pista cominciano nel 1970, mentre il collaudo avviene il 4 Agosto 1972, riscuotendo un ottimo successo tra la stampa specializzata e i tifosi.

Lungo inizialmente 3.488 metri, il circuito di Misano ha subito negli anni varie modifiche, che ne hanno portato la lunghezza prima a 4.060 metri (1993) poi a 4.180 metri (2007, con inversione del senso di marcia da antiorario ad orario), fino agli attuali 4.226 metri.

Anche i box hanno subito molti ampliamenti, allo stesso modo delle tribune, con una capacità attuale di 60.000 spettatori. Due gravi incidenti hanno segnato la storia della pista: quello che nel 1993 stroncò la carriera dell’asso statunitense Wayne Rainey, e quello che nel 2010, durante la gara della Moto2, costò la vita al nipponico Shoya Tomizawa, travolto dalle moto di Alex De Angelis e di Scott Redding.

Uno scorcio delle tribune di Misano durante l'edizione dello scorso anno (foto da: crash.net)
Uno scorcio delle tribune di Misano durante l’edizione dello scorso anno (foto da: crash.net)

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli (denominazione divenuta ufficiale il 9 Giugno 2012) consta di 15 curve (10 a destra e 5 a sinistra). Dopo il rettilineo dei box, la prima curva è la Variante del Parco, destra-sinistra seguito da un curvone a destra (3), breve rettilineo e, quindi, la Curva del Rio, tornante a destra stretto e lento in ingresso, mentre nella seconda parte si cerca il gas per il cambio di direzione (curva 6) che immette in un nuovo rettilineo. A questo punto, i piloti affrontano la Curva della Quercia (8), ad ampio raggio e abbastanza lenta, usciti dalla quale, dopo un allungo, si affronta la Curva del Tramonto, altro tornante impegnativo, stavolta a destra, fondamentale per essere veloci nel tratto successivo. In uscita dal Tramonto si tirano giù tutte le marce per il tratto più rapido della pista, comprendente anche il veloce Curvone (11), per poi arrivare alle curve del Carro (12-13-14), con l’ultima che è una stretta curva a gomito. In uscita, un allungo porta alla curva 15, a sinistra, per poi giungere alla curva Misano, ancora a sinistra, che riporta i piloti sul rettilineo dei box.

Il layout attuale del circuito di Misano (foto da: it.wikipedia.org)
Il layout attuale del circuito di Misano (foto da: it.wikipedia.org)

 

Orari Diretta TV e Streaming Gran Premio MotoGP di San Marino a Misano

Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini 2016 sarà visibile in diretta Tv e Streaming Live sia su Sky Sport MotoGP HD che su TV8. 

Programmazione Sky Sport MotoGP HD: 

Giovedì 08/09/2016 

Conferenza stampa piloti 17:00 

Venerdì 09/09/2016 

Prove Libere 1 Moto3 09:00 

Prove Libere 1 MotoGP 09:55 

Prove Libere 1 Moto2 10:55 

Prove Libere 2 Moto3 13.10 

Prove Libere 2 MotoGP 14:05 

Prove Libere 2 Moto2 15:05 

Sabato 10/09/2016 

Prove Libere 3 Moto3 09:00 

Prove Libere 3 MotoGP 09:55 

Prove Libere 3 Moto2 10:55 

Qualifiche Moto3 12:35 

Prove Libere 4 MotoGP 13:30 

Qualifiche MotoGP 14:10 

Qualifiche Moto2 15:05 

Domenica 11/09/2016 

Warm Up Moto3, Moto2 e MotoGP a partire dalle 08:40 

Gara Moto3 11:00 

Gara Moto2 12:20 

Gara MotoGP 14:00 

 

Programmazione TV8 Gran Premio MotoGP Misano: 

Sabato 10/09/2016 

Qualifiche Moto3 12:35 

Qualifiche MotoGP 14:10 

Qualifiche Moto2 15:05 

Domenica 11/09/2016 

Gara Moto3 11:00 

Gara Moto2 12:20 

Gara MotoGP 14:00 

Pronostico Vincitore Gran Premio MotoGP di San Marino

Arriviamo a Misano dopo l’entusiasmante fine settimana di Silverstone, dove tutte le categorie hanno regalato emozioni e spettacolo agli spettatori presenti in circuito e davanti ai televisori. La vittoria a sorpresa (ma fino ad un certo punto) di Maverick Vinales, oltre a riportare la Suzuki sul gradino più alto del podio dopo 9 anni, nonché primo successo in carriera nella classe regina, ha perpetuato l’attuale momento della MotoGP che, grazie ad un livellamento dei valori mai visto negli ultimi anni (grazie anche ad un meteo ballerino), ha incoronato ben 7 vincitori diversi nelle ultime 7 gare, con tanto di tre prime volte (oltre a Vinales, non dimentichiamo Miller in Olanda e Iannone in Austria). 

In quello che si preannuncia quasi come un catino ribollente, Valentino Rossi dovrà giocoforza andare all’attacco per impensierire la leadership fin qui granitica di Marc Marquez, che vanta ben 50 punti di margine a 6 gare dalla fine (210 a 160). Un Marquez poco ragioniere, quello visto a Silverstone, ma che dovrà stare attento a non commettere errori, rimettendo così in gioco il fortissimo rivale. Anche in Ducati saranno certamente vogliosi di ben figurare, anche se entrambi i piloti arriveranno acciaccati all’appuntamento. Da valutare il momento di Jorge Lorenzo, che sembra essersi smarrito (eccetto che in Austria) dopo l’annuncio del suo passaggio a Borgo Panigale. Riflettori puntati, ovviamente, anche sui due piloti del momento: Maverick Vinales e Cal Crutchlow, autore quest’ultimo di una vittoria, due secondi posti ed una pole nelle ultime quattro uscite. 

Volgiamo, adesso, lo sguardo alle altre categorie. In Moto2, Zarco (penalizzato a Silverstone) deve vedersi dal ritorno di Rins (181 a 171 in classifica), ma potranno far bene anche Luthi (vincitore domenica) e il nostro Morbidelli, ancora a caccia della sua prima vittoria di classe. Occhio anche a Lowes, delusione nella gara di casa e 3° in classifica, Nakagami e gli altri italiani Corsi e Baldassarri. In Moto3, invece, ci si aspettano ancora dei fuochi d’artificio. Se il discorso iridato pare ormai indirizzato verso il Sudafrica, con Binder che vanta la bellezza di 86 punti di vantaggio su Navarro e 94 sul nostro Bastianini, molto più aperta è la lotta per la singola tappa, con la nostra pattuglia (oltre a Bastianini, attenzione ai vari Bulega, Bagnaia, Di Giannantonio, Migno, Antonelli e Manzi) pronta a recitar la parte del leone. 

Previsioni Meteo a Misano Adriatico

Si prevede un fine settimana all’insegna del bel tempo in quel di Misano. Cielo sereno o poco nuvoloso venerdì, con temperature comprese tra i 22 C° del mattino e i 27 C° del pomeriggio. Discorso simile al sabato, con le temperature che varieranno dai 23 C° della mattina ai 30 C° per le qualifiche. Infine domenica: cielo sereno e temperature che, al momento della gara della MotoGP, potrebbero toccare nuovamente i 30 C°. 

Albo d’oro Gran Premio MotoGP di San Marino a Misano

Il circuito di Misano ha ospitato il Motomondiale sin dal 1980, sotto ben tre denominazioni diverse, ovvero GP d’Italia (1980, 1982, 1984, 1989-91 e 1993), GP di San Marino (1985-87) e quella odierna, GP di San Marino e della Riviera di Rimini (2007 ad oggi). Nell’albo d’oro riportiamo solo i vincitori della classe regina. 

GP d’Italia 

1980 – Kenny Roberts USA (Yamaha) 

1982 – Franco Uncini ITA (Suzuki) 

1984 – Freddie Spencer USA (Honda) 

1989 – Pierfrancesco Chili ITA (Honda) 

1990 – Wayne Rainey USA (Yamaha) 

1991 – Michael Doohan AUS (Honda) 

1993 – Luca Cadalora ITA (Yamaha) 

GP di San Marino 

1985 – Eddie Lawson USA (Yamaha) 

1986 – Eddie Lawson USA (Yamaha) 

1987 – Randy Mamola USA (Yamaha) 

GP di San Marino e della Riviera di Rimini 

2007 – Casey Stoner AUS (Ducati) 

2008 – Valentino Rossi ITA (Yamaha) 

2009 – Valentino Rossi ITA (Yamaha) 

2010 – Daniel Pedrosa SPA (Honda) 

2011 – Jorge Lorenzo SPA (Yamaha) 

2012 – Jorge Lorenzo SPA (Yamaha) 

2013 – Jorge Lorenzo SPA (Yamaha) 

2014 – Valentino Rossi ITA (Yamaha) 

2015 – Marc Marquez SPA (Honda)

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo