MotoGP Le Mans 2017 Gara, Marquez: “Sono caduto perchè ero veramente al limite”

Un Gran Premio di Francia da dimenticare per Marc Marquez che, a Le Mans, rimedia il secondo zero della sua stagione, dopo quello di Termas de Rio Hondo. Una gara che non ha mai visto il pilota Honda particolarmente brillante, fino alla caduta che lo ha messo ko a 10 giri dalla conclusione e che lo fa scivolare a -27 da Maverick Vinales.

Secondo passaggio a vuoto stagionale per Marc Marquez, caduto a Le Mans mentre si trovava in 4° posizione (foto da: motori.diariodelweb.it)

In gara ho avuto lo stesso ritmo del warm-up. Il problema erano gli altri, che andavano più forte” – sottolinea un deluso Marc ai microfoni dei giornalisti – “Ero consapevole del mio limite e non volevo superarlo, stando attento a non cadere. Mi ha sorpreso molto il punto in cui sono scivolato, proprio non me l’aspettavo, anche perchè credevo di procedere in sicurezza. E’ stato un errore. Comunque, la cosa importante è che i nostri avversari non stiano troppo avanti in classifica. Maverick ha poco più di una gara di vantaggio“.

In quest’inizio di stagione sono caduto spesso (circa 8 volte) e ciò mi preoccupa” – dice Marquez – “Ma queste cadute non arrivano per caso. Per andare allo stesso ritmo delle Yamaha devo andare veramente al limite. Qui a Le Mans soffrivamo in accelerazione e dovevamo recuperare in frenata, rischiando tanto. Adesso testa al Montmelò, dove avremo importanti test per provare l’anteriore con spalla più rigida. Pedrosa? Oggi è salito sul podio, è molto regolare e mi precede di 10 punti. Ma il rivale più pericoloso è sempre Vinales“.

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo