MotoGP, Gran Premio Qatar: le dichiarazioni dei primi tre classificati dopo le qualifiche

La prima qualifica del Motomondiale 2021 consegna la pole position a Pecco Bagnaia su Quartararo e Vinales. Ottimo inizio stagionale per la Ducati, che non otteneva una pole con il team ufficiale dal 2018.

La prima pole position del Motomondiale 2021 parla italiano: la conquista Pecco Bagnaia, che gira in 1:52.772 rifilando tre decimi ai due uomini di punta del team Yamaha, Quartararo e Vinales. Inizia bene la stagione per la squadra di Borgo Panigale, che non otteneva una pole dal 2018 con Andrea Dovizioso a Motegi. Grande giornata per il gruppo di piloti tricolore, dal quale si distingue anche Valentino Rossi, quarto con la Petronas in 1:53.114. Morbidelli, vicecampione in carica, è solo settimo con un tempo di 1:53.313. Andiamo a leggere le impressioni dei piloti al termine delle qualifiche.

Pecco Bagnaia: “Tempo incredibile. Non me l’aspettavo”

Sprizza gioia da tutti i pori Pecco Bagnaia, incredulo per la grande prestazione sotto il minuto e 53 secondi: “La qualifica è stata bellissima, già ieri avevo detto che secondo me si poteva arrivare a 1:52. Nel primo tentativo non mi è venuto tutto bene, invece nel secondo quando ho iniziato a spingere ho visto che mi ci avvicinavo. Questo è un tempo incredibile, non me lo aspettavo, sinceramente”. Una vittoria arrivata anche grazie alla vicinanza dei propri affetti: ““Sono felicissimo. Vorrei dare un grande abbraccio alla mia ragazza e alla mia famiglia, loro stanno sicuramente gioendo con me”. La pole fa ben sperare per il prosieguo della stagione: È il miglior modo possibile per iniziare una nuova avventura con il team e sicuramente per partire domani in gara”.

Quartararo e Vinales: “Condizionati dalla sabbia sul tracciato”

Entrambi i piloti Yamaha hanno espresso opinioni concordanti sulla propria esperienza in qualifica: “Bella – la definisce Vinales – Mi sono trovato bene fin dall’inizio, anche se avrei voluto fare un giro un po’ più veloce. Non so cos’è successo all’ultimo giro, c’era molta sabbia all’ultima curva e questo mi ha rovinato un po’ l’ultimo giro che era stato abbastanza buono. Comunque resto molto contento, anche in PL4 sono stato soddisfatto, abbiamo un buon passo. Domani proverò ad andare forte dall’inizio e fare una gara veloce“.

Il problema della sabbia sull’asfalto è stato rilevato anche da Quartararo, piazzatosi secondo alla fine della sessionew: “Qualifica è stata veramente divertente. Soprattutto il primo run l’ho fatto veramente al limite. Nel secondo run ho provato ad andare veramente forte alla prima curva, ma c’era anche della sabbia qualcosa di strano. Non ho potuto quindi fare il secondo giro nel secondo run“. Nonostante le difficoltà, lo sguardo è già rivolto alla gara di domani: “Ci faremo trovare pronti“.

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus