MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2022: le dichiarazioni dei primi tre classificati

MotoGP, Gran Premio delle Americhe 2022, le dichiarazioni dei primi tre classificati. Gioia Bastianini: “Giornata strepitosa. Festeggerò con hamburger”.

Enea Bastianini si riprende la testa del Motomondiale: il pilota del team Gresini ha vinto il GP delle Americhe 2022, quarto appuntamento del Mondiale di MotoGP. Bastianini ha preceduto sul traguardo Alex Rins (Suzuki) e Jack Miller (Ducati ufficiale).

Le parole, riportate da SportMediaset alla fine della corsa, non possono che essere di giubilo: “E’ stata una giornata strepitosa ed anche i tifosi americani sono stati fantastici. Adesso andrò a mangiare un hamburger – ha affermato il pilota romagnolo, che parlando della gara – È stata una giornata favolosa, la prima parte della gara è stata molto faticosa perché Miller ha dettato un passo molto veloce. Poi verso la metà ho visto avvicinarsi Rins, ha provato a sorpassarmi e lì ho capito che dovevo spingere per andare avanti”.

Immagine
I tre protagonisti della gara di oggi. a sinistra: Miller, Bastianini e Rins. Immagine da Twitter

Una gara vissuta al massimo delle proprie possibilità, spingendo la moto al limite: Ho spinto tantissimo fino alla fine, vincere qui è fantastico. Ho cercato comunque di non forzare troppo, ma appena ho capito di avere qualcosa in più sono andato via. Ho messo un bel ritmo, appena Miller ha calato ho dato il 101% per dare lo strappetto decisivo”.

Guardando ai prossimi appuntamenti: La vivo ancora da ex rookie, guardo gara dopo gara perché devo migliorare tanto. Ho un buon feeling con la moto, penso di poter essere competitivo ovunque“.

In seconda posizione troviamo la Suzuki di Alex Rins: “Mi sento molto molto bene, dedico questo podio a tutte le persone che soffrono. Non so come, ma nel primo settore ero fortissimo, ho lottato in maniera pulita con Miller e sono molto felice di questo risultato ottenuto oggi”.

Un po’ di rammarico nelle parole dell’australiano Jack Miller, che ha subito in pista il sorpasso dei primi due classificati: “Non sono del tutto entusiasta, ho fatto una bella gara e non posso rimproverarmi molto. Bastianini mi ha sorpassato in staccata e io ho provato a guidare per come mi sentivo. Verso la fine ho provato a riavvicinarmi, ma più di così non sono riuscito a fare”.

Sui problemi che hanno causato i sorpassi: “Sulla sinistra ho avuto problemi di vibrazioni, a destra ho subito il graining. Quando Bastianini è arrivato ho provato a difendermi, ma è stata lunga e appena è arrivato Rins non sono riuscito a tenerla e a chiudere come dovevo“.