MotoGp Gran Premio d’Italia 2022, dichiarazioni post-gara. Bagnaia: “Io ed Enea abbiamo fatto tempi incredibili”

MotoGp Gran Premio d’Italia 2022. Sarebbe potuto essere una giornata da incorniciare questa per i colori azzurri. Vince Bagnaia e si avvicina sempre di più al leader del mondiale Quartararo. Dietro di lui Bastianini, con cui ha realizzato uno splendido duello in pista. I due sono arrivati al traguardo divisi da soli 34 millesimi. Al terzo posto c’è Vinales, peccato, perché dietro di lui si è piazzato Luca Marini con un secondo di ritardo.

Francesco Bagnaia si rilassa prima della partenza. Fonte: Twitter Bagnaia

Analizzando la gara si è visto un bellissimo duello tra i due italiani nella pista di casa. Bagnaia vince ed insegue sempre più da vicino il titolo di campione del mondo. La distanza è ancora alta, il lavoro da fare ancora molto. Ma per le speranze ci sono e lui non è la persona da mollare. La Ducati è sempre più performante, la sua guida è ottima.

Leggiamo le sue parole al termine della gara, nella quale ha trovato un po’ di difficoltà nella parte iniziale, dovuto al grip non proprio eccezionale:

“È stata durissima perché ho fatto fatica all’inizio col grip, però poi ho visto che con l’andare della benzina migliorava giro per giro, alla fine con Enea Bastianini, abbiamo fatto dei tempi incredibili. Molto felice di questa vittoria partendo dalla quinta posizione.”

MotoGp Gran Premio d’Italia 2022. Bastianini secondo, dietro di lui Vinales

Il suo tallonatore di giornata, Enia Bastianini, è un po’ rammaricato per non essere riuscito a vincere questa gara. Era ad un passo dal successo, ma allo stesso tempo ha fatto i complimenti al suo avversario di giornata.

Anche lui concorda con il rivale per le difficili condizioni alla partenza. Comunque man mano che passava il tempo l’aderenza delle moto è migliorata e sono riusciti a terminare nelle prime due posizioni. Leggiamo anche le sue parole al termine della gara:

“Mi sento bene. Ho cercato di vincere all’ultimo giro ma Pecco è stato incredibile. Abbiamo fatto un’ottima gara, nonostante una partenza difficile. L’aderenza però è andata migliorando e ho provato a vincerla. Sono molto contento per la squadra e per gli amici“ 

Il terzo incomodo è lo spagnolo Vinales. Sarebbe potuto essere un podio tutto tricolore, ma il pilota iberico ha fatto il suo gioco. È contento dei progressi del team Aprilia, anche se ammette alcune difficoltà per quanto riguarda l’inserimento in curva. Sente la moto sempre più sua, anche se non è arrivata al 100% di guidabilità.

MotoGp Gran Premio d'Italia 2022
Il podio del Gran Premio di Misano 2022: Bagnaia, Bastianini e Vinales

Leggiamo le sue parole a caldo al termine della gara di Misano:

“Siamo cresciuti, ma non ci fermiamo qui. Nella prima parte avevo un grande passo, ma alla fine facevo fatica in inserimento di curva. Ho preferito prendermi questi punti, ma sono molto fiducioso. Aprilia sta lavorando bene, il nostro obiettivo è quello di vincere. Mi piace molto il progetto e la moto la sento sempre più mia, anche non ha ancora raggiunto il mio 100%. Ci stiamo avvicinando e il fatto di essere in lotta con chi vince è sicuramente un bel segnale.”

Lorenzo Carrega

Informazioni sull'autore
Giornalista Pubblicista. Esperienze in ambito giornalistico locale, non solo di sport, ma anche di cultura e tempo libero. La scrittura è la mia passione
Tutti i post di Lorenzo Carrega