MotoGP, GP Stiria: le dichiarazioni di Pol Espargaro, Miller e Dovizioso

La KTM ufficiale vola nella primo giorno di libere sul tracciato di Spielberg, ma la Ducati è vicinissima

Pol Espargaro si dimostra sempre più efficace sul passo e domina il primo turno di libere sul tracciato di Spielberg. Fondamentale per lo spagnolo sarà raccogliere in gara il potenziale inscenato a bordo della KTM ufficiale:

Oggi è andata benissimo e sono molto contento. Siamo partiti addirittura meglio dello scorso weekend e abbiamo ottenuto il tempo nonostante le temperature altissime. C’è grande soddisfazione anche in ottica gara: abbiamo un gran passo. E’ bello vedere la KTM esprimersi a questi livelli ma sarebbe ancora più interessante misurare le nostre prestazioni con Marquez in pista. Lui è il pilota di riferimento della MotoGP e ci permetterebbe di capire quanto effettivamente siamo distanti da lui. A prescindere da ciò siamo cresciuti tantissimo

Pol Espargaro (foto da: motogp.com)

Molto bene anche Jack Miller, primo nella sessione mattutina e altrettanto veloce nella tornata pomeridiana:

Siamo tornati in Austria con una buona base sulla quale lavorare, partendo dall’ottimo weekend di una settimana fa. Abbiamo focalizzato il nostro lavoro sull’utilizzo della gomma media e le risposte sono state davvero positive. I favoriti per la gara? A giudicare dalla giornata di oggi io e Dovizioso sembriamo quelli messi meglio quando la gomma cala. KTM è velocissima ma va verificata sulla distanza di gara. Bastianini in Pramac? Non so chi erediterà la mia moto. Fino a qualche mese fa si parlava di Jorge Martìn ma in questo mondo bastano un paio di risultati negativi e il tutto viene rivalutato

Jack Miller (foto da: motogp.com)

Carichissimo anche Andrea Dovizioso, vincitore proprio qui in Austria cinque giorni fa, e pronto a dare nuovamente battaglia su un tracciato che si sposa alla perfezione con le caratteristiche della sua Desmosedici:

Domenica abbiamo corso con la soft mentre oggi il lavoro è stato interamente indirizzato sullo sfruttamento della gomma media e questa scelta per ora sembra pagare. La situazione credo che sia molto simile a quella dello scorso GP: oltre a noi ci sono le Suzuki che sono cresciute in maniera davvero importante. In frenata si sono avvicinate molto ma la differenza vera la fanno a centro curva, per cui sia Rins che Mir saranno molto competitivi in vista della gara. Poi c’è Pol Espargaro che si conferma velocissimo e sono convinto che anche Binder uscirà alla distanza. Noi siamo messi bene ma la realtà è che la concorrenza è foltissima e ogni GP ha la propria storia

Dovizioso MotoGp
Dovizioso Fonte: Twitter Dovizioso

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

15€ Bonus Benvenuto Scommesse al Deposito

Fastbet

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus