MotoGP GP Misano, Conferenza Stampa Piloti

Il Gran Premio di Misano è finalmente iniziato grazie alla conferenza stampa dei piloti. Oggi ad essere intervistati sono: Aleix Espargarò, Franco Morbidelli, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Bagnaia e Mir. La star della conferenza è stata senza ombra di dubbio l’intramontabile Valentino Rossi.

Fonte: Twitter ufficiale

GP di Misano inizia con la Conferenza Piloti

Il primo a parlare in questo giovedì che apre il Gran Premio di Misano, il primo a parlare è Andrea Dovizioso. Gli chiedono se abbia finalmente trovato il feeling giusto con la sua moto nel corso dei test:

“Campionato folle con tanti alti e bassi, siamo tutti molto vicini. Sono felice di essere in vetta al Mondiale, ma di sicuro dobbiamo progredire per lottare. Sono molto contento dei test, abbiamo raggiunto i due obiettivi che ci eravamo prefissati, raggiungendo una velocità molto buona, mi sono sentito meglio, anche in curva, ero più rilassato, abbiamo cambiato un po’ l’assetto e provato dei pezzi nuovi che hanno dato buone sensazioni. Le qualifiche non sono il problema principale, nell’ultimo GP non avevo la velocità giusta. Speriamo di confermarci in gara dopo i test”.

La parola poi passa a Mir che si espone sulla sua moto e sui test: “Quartarararo ha detto che la Suzuki è la moto perfetta. Che ne penso? Bello che qualcuno possa parlare così bene della tua moto senza averla provata…E’ abbastanza strano! Fabio dice questo ma lo scorso weekend ha vinto una Yamaha, è curioso che lui lo dica…Penso che abbiamo un grande pacchetto, questo è importante, siamo competitivi in quasi tutte le piste, siamo costanti . Non è semplice trovare qualcosa per essere competitivi, ma sono contento, abbiamo fatto un buon passo in termine di fiducia con la moto, sono in grado di guidare meglio, probabilmente non in modo più veloce ma meglio”.

Rossi, fra l’essere idolo e il futuro di Luca

Morbidelli si gode la presenza in pista con un campione delle moto come “il Dottore”.

“Non avrei mai pensato di correre contro Rossi e lottare contro di lui in una gara di MotoGP”.

Quando vedi Vale in pista è sempre qualcosa di diverso per noi, quando cresci con un idolo e corri contro di lui è sempre speciale oltre che strano.- gli fa eco BagnaiaSento che l’anno scorso pensavo di più in momenti come questo, quando ero dietro a Vale pensavo di più, quest’anno mi sento più a mio agio con la moto e gareggio con meno pensieri contro di lui, come facciamo al Ranch. E’ come gareggiare con altri piloti, in quel momento”.

L’argomento chiave di questa conferenza stampa piloti del GP di Misano però viene toccato quando Valentino Rossi rivela che però buon sangue non mente poichè in MotoGP potrebbe arrivare un altro Rossi, suo fratello Luca“Ha parlato con la Ducati per la possibilità di approdare in MotoGP l’anno prossimo con Avintia, è grandioso: la moto è competitiva, si impegnano a fondo nel programma MotoGP e spingono tanto per i piloti giovani, quindi sarebbe molto positivo per lui. Ma ora è importante che si concentri sul mondiale di Moto2 per vincerlo, questo è l’aspetto principale per lui prima dell’anno prossimo”.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Silvia Giorgi

Informazioni sull'autore
Classe 1990, mi sono laureata in Lingue a Bari (ne parlo 4) e appassionata di sport da sempre (ho fatto equitazione per un bel po'). Sin da bambina ho sempre avuto il sogno di diventare una giornalista sportiva. Gli sport che amo di più sono equitazione, pattinaggio su ghiaccio e il motorsport a 360 gradi. Il mio preferito? La Formula 1, ovviamente.
Tutti i post di Silvia Giorgi