MotoGP, GP Argentina 2019: Dovizioso svetta dopo i primi due turni di libere. Solo 13° Petrucci

La Ducati parte subito all’ attacco nella prima giornata di prove libere sul circuito di Termas de Rio Hondo. Andrea Dovizioso, dopo il 7° posto in FP1, mette tutti in riga nella seconda sessione, fermando il cronometro sull’ 1.39’181. In chiara difficoltà, invece, è apparso il collega di box Danilo Petrucci che chiude rispettivamente 20° e 13° alla prese con molte problematiche a livello di set-up, con tanto di scivolata nel turno mattutino. 

Cautela Dovi – ” E’ stato un avvio importante, sicuramente migliore di quanto ci aspettavamo. – spiega il forlivese – Nonostante il poco grip siamo partiti benissimo e i tempi ci sono venuti con naturalezza. Questo ci permette di continuare a lavorare con serenità, anche se siamo consapevoli che quanto fatto oggi non basta per centrare il podio. Ci sono tanti piloti veloci ma soprattutto con un grande passo. Le gomme e il grip dell’ asfalto saranno determinati”

Andrea Dovizioso, leader nelle FP2 (Foto: sportnews.eu)

Petrucci, che fatica – “Una partenza da dimenticare. Abbiamo affatto affidamento sui dati raccolti nella passata stagione ma la pista é molto scivolosa e ho pochissimo feeling. Nel primo turno sono addirittura scivolato. E’ un inizio non facile ma abbiamo ancora la giornata di domani per migliorare e analizzando quanto poco sia stato fatto oggi, penso che i margini di crescita sono molto ampi”

Giornata complicata per Danilo Petrucci (foto: sportfair.it)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus