MotoGP Francia 2019, Risultati Qualifiche: Marquez ancora una volta in pole

Marc Marquez ha ottenuto la pole nelle qualifiche del Gran Premio di Francia 2019. Sul Circuito Bugatti di Le Mans, il Cabroncito ha portato a casa la 3° pole stagionale, la 55.esima in MotoGP (eguagliato Rossi e a -3 da Mick Doohan), l’83.esima in carriera. Il pilota Honda, in condizioni umide e molto insidiose, si è messo davanti a tutti con il crono di 1:40.952, davanti alle due Ducati di Danilo Petrucci (+0.360) e di Jack Miller (+0.414). Seconda fila tutta italiana, con Andrea Dovizioso, Ducati (+0.600), Valentino Rossi, Yamaha (+0.703) e Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT (+0.729). In terza, invece, partiranno un bravo Takaaki Nakagami, LCR Honda IDEMITSU (+1.107), Jorge Lorenzo, Honda HRC (+1.115), ed Aleix Espargaro, Aprilia (+1.498).

Marc Marquez ottiene a Le Mans la terza pole stagionale, la 55° in MotoGP, eguagliando Valentino Rossi, oggi 5° (foto da: motogp.com)

Quarta fila di delusi, con Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT (+1.557), Maverick Vinales, Yamaha (+1.603), e Pol Espargaro, KTM, caduto prima di ottenere un tempo utile. Scorriamo la griglia con gli eliminati in Q1. In quinta fila abbiamo Francesco Bagnaia (Ducati Pramac), Johann Zarco (KTM) e Cal Crutchlow (LCR Honda CASTROL), alla peggior qualifica personale da Valencia 2017; in sesta, invece, Miguel Oliveira (KTM Tech 3), Karel Abraham (Ducati Avintia Racing) e Joan Mir (Suzuki). Male Alex Rins (Suzuki), che va ad aprire addirittura la settima fila, completata da Tito Rabat (Ducati Avintia Racing) e da Hafizh Syahrin (KTM Tech 3). Solo e malinconico in ottava fila Andrea Iannone (Aprilia).

MOTOGP FRANCIA 2019, CRONACA Q1

Si comincia con una situazione meteo molto incerta, con la pioggia che c’è e non c’è, e un asfalto insidioso. I favoriti sulla carta sono Valentino Rossi ed Alex Rins, ma occhio anche a Franco Morbidelli, Cal Crutchlow e Joan Mir. Rossi in pista con la slick addirittura, mentre gli altri si dividono tra rain medie e soft; la scelta del Dottore è sinceramente molto rischiosa, una sorta di all in. Andiamo con il primo tentativo cronometrico, con Bagnaia che realizza un 1:40.996, subito battuto da Oliveira e, quindi, da Zarco. Rossi è solo 10°, mentre arriva Morbidelli in 1:39.284, nettamente al comando. Rins è 7°. Fioccano intanto i caschi rossi. Bagnaia sale in 2° posizione, mentre arriva Valentino, che porta in temperatura le Soft e sale al comando (1:39.074); occhio ancora a Morbidelli, ma resta alle spalle del #46 con 188 millesimi di distacco.

Rossi continua e migliora tantissimo, abbassando il riferimento fino a 1:37.667; mentre continua a piovigginare, rientrano tutti, per passare evidentemente alle slick, e il primo è Rins. Ma i tempi non arrivano, segno evidentemente che sul circuito la pioggia potrebbe aumentare d’intensità; intanto Valentino torna ai box, mentre Rins ha cambiato idea, tornando sul tracciato con le rain medie, seguito un pò da tutti gli altri in questa scelta. Cade Oliveira, mentre qualcuno sembra migliorare, e il 2° tempo di Morbidelli potrebbe tremare. Gli unici che però sembrano potercela fare sono Zarco e Crutchlow, ma restano fuori entrambi. Passano quindi in Q2 le due M1 di Rossi e Morbidelli. Bagnaia partirà 13°, nella stessa fila con Zarco e Crutchlow; addirittura 19° Rins, mentre sarà 22° ed ultimo Iannone. Zarco viene multato per eccesso di velocità in corsia box.

Classifica e tempi della Q1 del Gran Premio di Francia 2019, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

MOTOGP FRANCIA 2019, CRONACA Q2

Questi i partecipanti alla fase decisiva delle qualifiche francesi: Vinales, Rossi, Quartararo e Morbidelli per la Yamaha; Marquez, Lorenzo e Nakagami per la Honda; Dovizioso, Petrucci e Miller per la Ducati, Pol Espargaro per la KTM ed Aleix Espargaro per la Aprilia. Da capire con quali pneumatici i piloti cominceranno la Q2; sia Rossi che Vinales dovrebbero cominciare a girare con le slick, per poi valutare, di sicuro lo segue Quartararo, mentre gli altri, tra cui gli hondisti e i ducatisti, sono sulle rain. I primi a transitare sul traguardo sono Petrucci e Lorenzo, con Valentino che rientra per passare alle rain; la pista è sicuramente più da rain rispetto alla Q1. Il Petrux passa in 1:42.161, mentre Lorenzo è 3°, con Miller al comando; ma arriva al solito velocissimo Marquez, subito con un gran 1:40.952; 3° Morbidelli, davanti alle Ducati ufficiali.

Finisce nella ghiaia Marquez in curva 6, ma riesce a rialzare abbastanza in fretta la moto. Petrucci sale in 2° posizione, mentre in tanti rientrano in pitlane; si lanciano intanto Rossi e Vinales. Valentino sta facendo un giro per prendere confidenza, visto il distacco, mentre spinge un pelo di più Maverick; i due passano sul traguardo rispettivamente in 8° e 9° posizione. Senza tornare ai box, Marquez si rilancia in un altro tentativo veloce, ma la pioggia sembra aumentata d’intensità lungo la pista, ma non ai box. Rossi sale in 7° posizione, ma sembra difficile riuscire a progredire sensibilmente. Occhio al Dovi, che passa 4°; in terra anche Pol Espargaro, anche lui in curva 6, che non aveva ancora un tempo cronometrato.

Nel frattempo, risale un pò Lorenzo (7°), mentre nella ghiaia finisce anche Miller, stavolta in curva 3. Lampo di Rossi, che con un ottimo T4 passa in 5° posizione, mentre fatica di più Vinales, al momento solo 11°. Caduto anche Nakagami, che perde l’anteriore immettendosi in curva 3. La pista, comunque, è in generale più lenta e l’ennesima pole di Marquez non sembra attaccabile. Bandiera scacchi: Marquez partirà davanti a tutti, affiancato in prima fila dalle Ducati di Petrucci e Miller; Dovi in seconda fila con Rossi e Morbidelli. In terza Nakagami, Lorenzo ed Aleix Espargaro; in quarta, infine, Quartararo, Vinales e Pol Espargaro.

Classifica e tempi della Q2 del Gran Premio di Francia 2019, classe MotoGP (foto da: motogp.com)

Griglia di Partenza Gran Premio di MotoGP di Francia a Le Mans:

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 297.4 1’40.952
2 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 297.6 1’41.312 0.360 / 0.360
3 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 299.1 1’41.366 0.414 / 0.054
4 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 301.9 1’41.552 0.600 / 0.186
5 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 291.7 1’41.655 0.703 / 0.103
6 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 289.9 1’41.681 0.729 / 0.026
7 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 292.9 1’42.059 1.107 / 0.378
8 99 Jorge LORENZO SPA Repsol Honda Team Honda 298.1 1’42.067 1.115 / 0.008
9 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 296.0 1’42.450 1.498 / 0.383
10 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 289.0 1’42.509 1.557 / 0.059
11 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 292.2 1’42.555 1.603 / 0.046
12 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM
13 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 293.3 1’39.982 2.315 / 0.720
14 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 295.2 1’40.029 2.362 / 0.047
15 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 301.3 1’40.114 2.447 / 0.085
16 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 292.5 1’40.385 2.718 / 0.271
17 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 294.1 1’40.482 2.815 / 0.097
18 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 292.6 1’40.606 2.939 / 0.124
19 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 295.7 1’40.706 3.039 / 0.100
20 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 292.5 1’41.351 3.684 / 0.645
21 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 295.8 1’41.717 4.050 / 0.366
22 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 295.0 1’41.786 4.119 / 0.069

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo