MotoGP, Ezpeleta: “No a MotoGP e Superbike insieme”

Il CEO di Dorna smentisce la possibilità di vedere all’opera Marquez e Rea sugli stessi tracciati e negli stessi weekend

Non ora, non qui. Il titolo del celebre romanzo di Erri De Luca rappresenta in estrema sintesi il pensiero del numero uno di Dorna Carmelo Ezpeleta, categorico nello spegnere le voci riguardanti la possibilità di mandare in scena in contemporanea le top class di prototipi e derivate di serie:

Un’idea impraticabile e senza senso. Sono voci che non trovano alcun riscontro nella realtà dei fatti. Questa emergenza ci impone di ridurre il numero di persone all’interno del paddock e a maggior ragione diviene impensabile unire MotoGP e Superbike ma anche Moto2, Moto3 e Supersport. E’ uno scenario utopistico e estremamente pericoloso vista la situazione in cui stiamo vivendo“.

Carmelo Ezpeleta a colloquio con Valentino Rossi(foto da: speedweek.com)

Sull’apertura ufficiale della stagione, però, continua a regnare grande incertezza:

L’unica sicurezza è che i Gran Premi si disputeranno a porte chiuse. Ad oggi è impossibile dire se si partirà a Jerez, in Austria o a Brno. La nostra priorità è capire quante gare potremo correre e stabilire quali circuiti ci permetteranno di contenere i viaggi e gli spostamenti. Sarà necessario anche armonizzare il calendario a quello della Formula 1 che sta navigando nelle nostre stesse acque. La prospettiva rimane comunque quella di iniziare la stagione attorno a fine luglio, il 19 o il 26“.

Marc Marquez e Jonathan Rea. Rispettivi dominatori di MotoGP e Superbike (foto: corsedimoto.com)

Infine il boss di Dorna raffronta la situazione dei motori a quella del calcio:

Sono favorevole alla ripresa sia degli sport individuali che di quelli di squadra, anche se ci sono pro e contro. Il calcio è uno sport prevalentemente di contatto fisico, mentre da noi i piloti sono protetti da tute e casco. Il punto che, invece, ci sfavorisce è che noi ad ogni Gran Premio muoviamo almeno un migliaio di persone, il calcio al massimo un centinaio“.

Douglas Costa, stella della Juventus, in posa con Fabio Quartararo, nuovo enfant prodige della MotoGP (foto: motosprint)

Migliori Bookmakers AAMS

FASTBET

5€ alla Registrazione + 100%  sul Primo Deposito +10% di Cashback

Eurobet

10€ Bonus Scommesse al Deposito

SISAL

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus