MotoGP Emilia Romagna 2020, Risultati PL2: Binder di un nulla su Nakagami e Quartararo

I primi cinque in meno di un decimo in una PL2 molto combattuta. Al momento fuori dai primi 10 Rossi, Morbidelli e Dovizioso

È da poco andata in archivio una seconda sessione estremamente combattuta in quel di Misano Adriatico, scenario del Motomondiale per il secondo weekend di fila, stavolta come Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Sono ben cinque i piloti compresi in un gap di appena 71 millesimi. Davanti a tutti c’è la KTM ufficiale di Brad Binder, in 1:31.628.

Il vincitore di Brno ha preceduto di soli 2 millesimi il nipponico Takaaki Nakagami (Team LCR), unico sorriso finora per una Honda letteralmente a pezzi, che dovrà proseguire il weekend con due sole moto. All’assente Cal Crutchlow, infatti (per non parlare di Marc Marquez), si è aggiunto anche Stefan Bradl, messo ko da problemi ad un nervo del braccio destro.

Brad Binder, autore del miglior tempo nelle PL2 del Gran Premio dell’Emilia Romagna a Misano Adriatico (foto da: motogp.com)

Tornando alla classifica, in 3° posizione troviamo la prima Yamaha, quella Petronas di Fabio Quartararo (+0.016), seguito a ruota dalla M1 ufficiale di Maverick Vinales (+0.041) e dalla seconda KTM ufficiale di Pol Espargaro (+0.071). Miglior Ducati a sorpresa è stata quella di Danilo Petrucci (6° a +0.345), davanti alla KTM Tech 3 di Miguel Oliveira (+0.404), alla Ducati Esponsorama (ex Avintia) di Johann Zarco (+0.444) e alla Suzuki di Joan Mir (+0.498).

Con il 10° tempo c’è Francesco Bagnaia, Ducati Pramac (+0.510); il torinese, che non ha effettuato un time-attack, sarebbe comunque fuori dalla Q2 al momento, poiché nella combinata si trova all’11° posto. Questo perché con il 6° tempo complessivo c’è Franco Morbidelli (Yamaha Petronas), questo pomeriggio solo 14° (+0.679). Alle spalle di Iker Lecuona, KTM Tech 3 (11° a +0.610) ecco Valentino Rossi (12° a +0.635) che, come Bagnaia ed anche Andrea Dovizioso (18° a +1.064), ha preferito concentrare il lavoro sulla gara.

In 13° posizione c’è l’altra Ducati Pramac di Jack Miller (+0.651), mentre in 15° abbiamo l’Aprilia di Aleix Espargaro (+0.711), che precede la Honda HRC di Alex Marquez (+0.741) e la Suzuki di un Alex Rins finora apparso in affanno (17° a +0.779). Completano la classifica Tito Rabat (Ducati Esponsorama, +1.160) e Bradley Smith (Aprilia, +1.288).

Qui i risultati della seconda sessione di prove libere del Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini.

Migliori Bookmakers AAMS

Eurobet

Bonus di Benvenuto fino a 105€

Sisal Matchpoint

5€ Bonus Scommesse alla RegistrazioneFino a 350€ di Bonus

Gianluca Zippo

Informazioni sull'autore
Laureato in Giurisprudenza alla Federico II di Napoli. Malato di Formula 1 e calcio, seguo anche la MotoGP e la NBA.
Tutti i post di Gianluca Zippo